Home / ARTICOLI / Il terremoto e il falso video della piscina
Il terremoto e il falso video della piscina

Il terremoto e il falso video della piscina

Come sempre accade quando avvengono le grandi catastrofi , c’è la corsa, da parte dei media ad essere i primi a pubblicare qualcosa di spettacolare.

Anche questa volta un certo tipo di “giornalisti” si è dato da fare per pubblicare un impressionante video di una telecamera di sorveglianza puntata su una piscina.

Nel video vediamo la scossa fortissima, e l’acqua della piscina uscire e formare onde come se si trattasse di un piccolo tsunami.

La “notizia” è stata riportata da numerose testate giornalistiche anche importanti (Corriere della Sera , Gazzetta dello Sport, Panorama, solo per citarne alcuni) nonché da diversi telegiornali.

Qual’è il problema? Semplice: il video è riferito al terremoto avvenuto in Messico nel 2010 e si trova in rete da allora.

Cercare questo video su Youtube ci è costato ben 3 minuti di “fatica”, cosa che da parte di un professionista dell’informazione mi sembra il minimo se vuole conservare un po’ di credibilità nei confronti dei suoi lettori / telespettatori.

Qui trovate il video spacciato come causato dal terremoto in Nepal:

Mentre qui trovate l’originale del 2010.

Come si vede i video sono identici, sono stati solo resi speculari , cioè ruotati come se fossero riflessi ed è stata tolta l’intestazione facendo uno zoom sul video, ma è lo stesso identico video.

Ai “giornalisti” che dire ? Complimenti per l’ #epicfail !

About Silvano Cavallina

Sistemista informatico, consulente, analista software, esperto in sicurezza delle reti. Da tempo si occupa di bufale e dell'irrazionale legato soprattutto ai dispositivi "biomedicali"