< Assaggio di ''Vino Lunare'' | Archivio News | NASA UFO e misteri a Brembate di Sopra >

Giovedì 7 giugno 2012, ore 21:00

Museo etnografico C'era una volta
Piazza della Gambarina
Alessandria

Ingresso libero

Atlantide al cinema, in televisione, nei fumetti e nei cartoni animati
Relatore: Giorgio Ferrari

Sono state dette molte cose su Atlantide, la leggenda più intrigante della storia. Ogni epoca ha aggiunto particolari, rendendo difficoltoso stabilire un confine tra le “invenzioni” moderne e gli scritti di Platone. Dopo una breve introduzione per ritornare al Timeo e Crizia, si inizierà a vedere come tutte le aggiunte moderne mixate con le parole di Platone sono state utilizzate dai registi, scrittori e disegnatori per rappresentare la città e il continente di Atlantide. Gli intrecci narrativi con la nascita dell’archeologia misteriosa e le interazioni con l’altro leggendario continente perduto di Mu.

Ogni epoca ha lasciato la sua impronta nei vari film, telefilm, cartoni animati, romanzi e fumetti caratterizzandoli a tal punto che ancora oggi a distanza di decenni rappresentano un’importante testimonianza di tensioni sociali, polemiche, stili di vita e credenze. La storia del cinema, dai film muti, ai modellini appesi con i fili, alla computer grafica. Frammenti di storia del nostro paese, la guerra, la mannaia della censura negli anni sessanta, la guerra fredda, lo spionaggio internazionale, la nascita della New Economy e la diffusione della Globalizzazione.

Un viaggio che offre diversi spunti di lettura e di riflessione rendendoci conto che forse Platone intendeva lasciarci attraverso i suoi scritti un messaggio molto profondo sul modo di essere come genere umano. Cent’anni di storia lunghi quasi due ore tra riflessione e divertimento. Un viaggio intrigante per renderci conto come questa leggenda sia più presente che mai nel nostro immaginario.

Per maggiori informazioni lombardia@cicap.org