500 Adesioni per la sopravvivenza del CICAP

La scorsa settimana abbiamo lanciato un appello importante per tutti noi : il CICAP sta attraversando un momento molto difficile, le adesioni sono calate anche per colpa della crisi e poiché non riceviamo finanziamenti di alcun tipo, ma possiamo contare solo sul sostegno dei nostri Soci, temiamo di non essere più in grado di garantire tutte le nostre iniziative e attività.

Per questo motivo, abbiamo fissato un obiettivo che ci permetterebbe di riprendere fiato e ripartire con nuove energie:

RACCOGLIERE 500 ADESIONI DA QUI A MAGGIO!


image
Guarda l'articolo che il Corriere della Sera del 20 gennaio 2013 ha dedicato all'appello del CICAP.
image
Si tratta di un obiettivo raggiungibile. Sono decine di migliaia le persone che ogni giorno ci seguono attraverso i nostri canali web, per non contare tutti coloro che ci apprezzano per i nostri interventi sui media, e siamo sicuri che tra questi ce ne siano almeno 500 disposti a sostenere i nostri sforzi sottoscrivendo un'adesione o rinnovando la propria se è scaduta.

A volte le persone non si iscrivono perché non pensano che il loro contributo faccia la differenza, ma abbiamo davvero bisogno dell'aiuto di tutti. Per anni il CICAP è riuscito, pur con varie difficoltà, a garantire le sue attività con appena 2000 Soci, ora siamo scesi a meno della metà: ecco perché trovarne almeno 500 potrebbe fare la differenza.

In cima a questa pagina vedete una barra di progressione, un termometro insomma, che indicherà man mano il livello di adesioni raggiunto.

Invitiamo dunque tutti coloro che hanno a cuore le sorti del CICAP ad aderire, a rinnovare la propria adesione se è scaduta e a trovare nuovi Soci, girando questo appello ovunque sia possibile.

E se sono già Socio?


Fate una donazione. Se ne avete la possibilità, pensate a fare una donazione al CICAP, la potete detrarre dalle tasse. Potete fare un bonifico all'ordine di CICAP (IBAN CODE: IT 39 B 01030 63121 000061123755 IT05J0103063120000000136631 BIC CODE: PASCITM1V61) oppure utilizzare PayPal facendo un versamento sull’indirizzo: paypal@cicap.org indicando la seguente causale: "Donazione a favore di CICAP, Ass. di Promozione Sociale, C.F.03414590285".

Che cosa accadrà se non raggiungiamo l'obiettivo?


Se a fine maggio saremo ancora lontani dai 500 nuovi soci che ci siamo prefissati, potremmo non essere più in grado di amministrare adeguatamente l'attività del CICAP e fare ciò per cui siamo nati ventiquattro anni fa, perché il nostro lavoro è volontario ma le spese di gestione e di amministrazione ci sono e possono essere ridotte solo fino a un certo punto senza compromettere l'efficacia del nostro impegno.

Un incentivo ulteriore


Per incoraggiare tutti coloro che stanno pensando di aderire, o rinnovare un'adesione magari scaduta da un po' di tempo, abbiamo pensato di organizzare un'estrazione a premi. A giugno, chiusa la campagna adesioni, organizzeremo un collegamento in diretta video con la sede del CICAP ed estrarremo 10 vincitori tra tutti coloro che avranno aderito al CICAP in questi mesi.

Che cosa si vincerà? Raccolte complete di Scienza & Paranormale , raccolte complete dei Quaderni del CICAP , raccolte con tutti i numeri di Magia , ingressi gratuiti al Convegno nazionale , partecipazioni gratis al Corso per indagatori di misteri ...

Come aderire al CICAP


Per diventare Socio Animatore del CICAP, e ricevere il "welcome pack" , la rivista trimestrale Query e usufruire di sconti come quello del 20% al Convegno nazionale , sono sufficienti 50 euro. Si possono versare con un bonifico all'ordine di CICAP - Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale – Monte dei Paschi di Siena – IBAN: IT05J0103063120000000136631. Volendo, si può anche utilizzare PayPal facendo un versamento sull’indirizzo: paypal@cicap.org .

Ma le possibilità di adesione sono numerose, da quella base di Socio Affiliato fino a quelle di Socio Sostenitore e Socio Benemerito per chi può permettersi un aiuto più consistente. A questa pagina è possibile trovare tutte le modalità e le combinazioni disponibili, anche per studenti, famiglie, pensionati e scuole.

Ricordiamo inoltre che, accanto all'adesione, è possibile sostenere le attività del CICAP anche in altri modi:


  • Donate il 5x1000. Qualcosa che non costa assolutamente nulla: quando fate la dichiarazione dei redditi, indicate come destinatario del 5x1000 (firmando nel riquadro indicato come "Sostegno del volontariato..." e indica nel riquadro il codice fiscale del CICAP: 03414590285). Se ce ne fate richiesta, possiamo spedirvi una serie di bigliettini pro-memoria che potrete distribuire ad amici e conoscenti che pensate potrebbero avere piacere a sostenere il nostro lavoro. C’è da dire che è dal 2010 che si può indicare il CICAP nel 5x1000, ma solo quest'anno sapremo se e a quanto avremo diritto. Ci vorrà poi un altro anno ancora, sembra, per riuscire a ricevere (eventualmente) qualcosa. Dunque, nel frattempo, insistiamo e cerchiamo di aumentare il numero dei sottoscrittori: non importa infatti se avete un reddito basso, ciò che conta è il numero di persone che sottoscrive per un determinato ente.

  • Formate un Gruppo locale. Partecipate alle attività dei gruppi locali della vostra regione e, se da voi un gruppo non c’è, pensate se non potreste essere proprio voi a farne nascere uno. Ne potete parlare con Marta Annunziata e Andrea Ferrero scrivendo a: gruppilocali@cicap.org .

  • Pensate a un lascito. E, infine, perché non programmare, per un futuro remoto, un lascito al CICAP? In quanto Associazione di promozione sociale iscritta ai Registri, infatti, il CICAP può, ai sensi dell'art. 5 della legge 383/2000, ricevere «donazioni e, con beneficio di inventario, lasciti testamentari, con l’obbligo di destinare i beni ricevuti e le loro rendite al conseguimento delle finalità previste dall'atto costitutivo e dallo statuto».


Ascolta gli appelli del CICAP


1. Il presidente del CICAP, Sergio Della Sala, a Radio2 ("Caterpillar AM", 21 gennaio 2013)



2. Il segretario del CICAP, Massimo Polidoro, a Radio24 ("Melog", 28 gennaio 2013)



3. Piero Angela a m2o ("Mario and the City", 28 gennaio 2013)