La doppia vita (involontaria) di Leonardo

Leonardo da Vinci, da artista indagatore della natura a maestro iniziatico segreto

  • In Articoli
  • 26-04-2019
  • di Paolo Cortesi
img
Era un omosessuale dichiarato e un adoratore del divino ordine della natura, due caratteristiche che lo ponevano costantemente in stato di peccato contro Dio. (...) esumava i cadaveri per studiare l’anatomia umana; teneva misteriosi diari scritti in calligrafia invertita che risultavano illeggibili; credeva di possedere il potere alchemico di trasformare il piombo in oro e anche di potere ingannare Dio creando un elisir che allontanava la morte. (...) dipingeva i suoi soggetti cristiani non per manifestare la sua fede, ma per motivi puramente venali: erano il mezzo che gli permetteva di condurre una vita dispendiosa. (...) In molti dei suoi quadri cristiani aveva inserito simbolismi nascosti che non erano affatto cristiani, come tributo alle proprie convinzioni e come sottile presa in giro della Chiesa».

Chi è questo tenebroso alchimista pittore neopagano e mercantesco che avanza verso n[...]

L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.