Dieci misteri svelati su Leonardo da Vinci

img
1. Cenacolo eretico
Secondo alcuni autori di fiction storica, primo tra tutti Dan Brown e il suo Codice da Vinci, Leonardo era un eretico.

Prove di ciò sarebbero nascoste nell’Ultima Cena, dove il Maestro avrebbe espresso la convinzione che Cristo si fosse sposato con Maria Maddalena.

La donna infatti andrebbe identificata con l’apostolo dai tratti femminei alla destra di Gesù.

Ulteriori prove a sostegno dell’eresia del genio sarebbero la mancanza in tavola del calice con il vino e la presenza di una mano disincarnata che regge un coltello.

In realtà, per il suo dipinto Leonardo si ispirò al Vangelo di Giovanni, dove non si fa cenno né al calice col vino né all’Eucaristia.

Inoltre, la mano con il coltello appartiene a Pietro (come dimostrano anche i disegni preparatori di Leonardo oggi conservati nella collezione inglese di Windsor) e fa riferimento a un episodio del Vangelo in cui Pietr[...]










L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.