Il genio di Leonardo in un difetto?

  • In Articoli
  • 26-04-2019
  • di Agnese Sonato
img
In occasione dei cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci numerose sono le iniziative e le ricerche che si stanno diffondendo in tutto il mondo. Sulla rivista JAMA Ophtalmology è uscito uno studio che sembrerebbe rivelare lo strabismo di Leonardo, correlandolo alla sua grande capacità nel riportare soggetti tridimensionali su superfici bidimensionali. Ma può il “genio” dell’artista e scienziato toscano essere ricondotto allo strabismo?

Il 2019 è iniziato da poco e già si stanno diffondendo eventi legati alle celebrazioni per i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci, tra nuove pubblicazioni, video, eventi e articoli che parlano di quel personaggio che è difficile inserire in un unico ambito, tanti sono i campi della cultura e della conoscenza in cui ha portato innovazione: scienza e tecnologia, letteratura, arte...

Alla figura di Leonardo è spesso abbinata quella del “[...]



L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.