Logo Cicap
 
ARTICOLI

Il riscontro sui media

Invia
Invia
facebook
24-07-2011

STAMPA E MEDIA LOCALI
Sul Secolo XIX un prontuario di 13 gesti per esorcizzare il venerdì 17.
Metro ribattezza la “Giornata Anti-superstizione” come “Giornata anti-iella” e invita a dire addio agli amuleti. Troviamo l’elenco delle città interessate sia sul sito Metronewssia su Metro di Roma.
Genova Oggi segnala i diversi incontri nelle regioni italiane, tra cui quello ligure, mentre “Specchi rotti contro venerdì 17”: è l’invito di Maria Elena Bonacini de “Il Giornale di Vicenza” a partecipare all’evento veneto.
Per Luca Squarcialupi del toscano “Il reporter.it” contro la sfiga da venerdì 17, bisogna usare specchi rotti e olio versato. Aggiunge una buona notizia per chi proprio non ce la fa a lasciar da parte la superstizione: il 2011 ha un solo venerdì 17. quello di giugno. L’annus horribilis per i superstiziosi è stato il 1995, con ben tre venerdì 17!
La redazione di Però Torino parla dell’evento come “cura anti-superstizione”. Dell'iniziativa di Torino parla anche La Stampa Torino di sabato 18 giugno. Come ci ricordano Radio Vera, BresciaPointe Bresciaoggi, per la prima volta, quest’anno il CICAP Lombardia ha organizzato l’evento a Brescia, mentre l'evento del Cicap Friuli Venezia Giulia ha richiamato l'attenzione di una emittente televisiva locale, TeleFriuli, che ha reso i relatori e gli organizzatori protagonisti di una trasmissione TV di circa un'ora e mezza sulla superstizione, andata in onda in prima serata, e poi già più volte trasmessa in replica.

E, superata la Giornata, ecco qualche impressione: “Scienza contro superstizione «Esorcismo» al venerdì 17.”: Nino Dolfo per Brescia Oggi inizia così il resoconto dell’incontro organizzato a Brescia. E Rosa Contino sul sito Scetticamente ce lo racconta così.
Giulio Todescan racconta per il Corriere del Veneto come si è svolto l’evento a Vicenza: “Venerdì 17, sfida alla superstizione: specchi rotti e tutti sotto le scale”.

RADIO
Per la Giornata Anti-superstizione genovese Radio19 ha intervistato Silvano Fuso, autore del Quaderno CICAP dedicato proprio alla superstizione. Radio PnB ha intervistato la nostra Anna Rita Longo sulle iniziative pugliesi della GAS2011 (quiil podcast), mentre Giuliano Bettella, del Cicap Friuli Venezia Giulia, ha rilasciato una lunga intervista a Radio Capodistria. Interviste sulla Giornata Antisuperstizione sono state rilasciate da Marta Annunziata, del Coordinamento Gruppi Locali, a Radio Monte Carlo, Radio Veronica One e e 110 Radio, oltre che ai format "La befana non esiste", di Radio Galileo e "Senza Fili", del canale 143 del satellite di Sky Italia.

WEB
Su Giornalettismosiamo citati come l’antidoto per chi si lamenta della sfiga su Twitter.
Rossella Guadagnini per Adnkronosriporta il calendario degli incontri intitolando la pagina “Venerdì 17, niente amuleti. L'esperto: 'Occhio che la superstizione porta male’". La notizia viene ripresa da numerosi siti, tra cui Libero.

Clandestinowebricorda che “la superstizione è una profezia che si autoavvera”.
Agor@magazine ha un interessante articolo relativo alle superstizioni sul 13 e sul 17.
Placida Signora ci dedica un post sulle superstizioni teatrali. Per esempio il divieto nell’utilizzare il colore viola deriverebbe da:
un’antica legge che proibiva in periodo di Quaresima, quando il viola era la classica tinta dei paramenti sacri, di svolgere pubblici spettacoli. E i componenti delle compagnie girovaghe di quell’epoca, che fossero commedianti, musici o saltimbanchi, costretti a non poter lavorare (e quindi a non guadagnare) vivevano 40 lunghissimi giorni di stenti e fame mostruosa.

Fognini sul Blog “Tutti i colori del giallo” di Luca Crovi segnala i vari appuntamenti previsti per la Giornata Anti-superstizione. Quale colore avrà la superstizione? Paolo Attivissimo sul suo blog "il Disinformatico" ricorda che
“Essere superstiziosi porta iella”.
“Essere superstiziosi può portare sfortuna” si legge anche su Newsbox.
Anita Richeldi in “Scienza e salute” invita a conoscere cosa pensa la scienza della superstizione in quella che è una giornata dominata dal fantasma della sfortuna... e Valentina Sansoni continua così: “Bando alla sfortuna con la Giornata Anti-superstizione del CICAP”. “Chi ha paura del venerdì 17?”. La maggior parte degli intervistati “per fortuna” ha risposto di no: vive il venerdì 17 come una giornata qualunque.
E troviamo le nostre iniziative anche tra le curiosità de Il sussidiario.net







 

 

per informazioni sul sito e sul CICAP: info@cicap.org

© 2014 CICAP - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto del CICAP.