Il CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) è un'organizzazione scientifica e pedagogica che promuove un'indagine scientifica e critica nei confronti delle pseudoscienze.


Ultime notizie

250 alla cena del CICAP!

Abbiamo la nuova sede e ci manca qualche mobile; organizziamo una cena raccolta fondi?

Stefano consulta gli astri: il CICAP nacque il 12 giugno 1989, gemelli con ascendete ofiuco, quindi il 2007 ci sarà molto favorevole. Beatrice chiede a Marco Aimone, mago di prestigio, un aiuto per la serata. Si prenota al ristorante CH4 (ex Gasometro) di via Trofarello per una sessantina di persone; sala riservata e successivo spettacolo di magia.

Comincia la pubblicità in rete; a più mani si scrive l’invito e Mariano prepara il volantino.

Incredibile!!! A due settimane dalla data prevista abbiamo oltre cento prenotazioni.

Andrea e Marta consultano preoccupati il ristorante alla ricerca di una maggior capienza; tutto sembra inutile, ma ecco la soluzione: il tendone dove si gioca a basket fa al caso nostro e può contenere più di duecento persone.

Nessuno ci ferma più. Le prenotazioni si riaprono, l'esuberante Marco Aimone, incredulo di tanto uditorio, convince altri suoi brillanti amici: sono attesi anche il folle Ago e il mistico Beppe Brondino, accompagnato da Madame Zorà; ci prepariamo ad un grande successo, anche se un po’ timorosi.

Già alle 19.30 arriva qualcuno per avere un buon posto per lo spettacolo finale; lo convinciamo anche all’acquisto di qualche nostro libro presso il consueto banchetto.

Le sorprese non finiscono: i tre maghi del Circolo della Magia di Torino riescono a stupire i presenti già durante la cena, ai numerosi tavoli, con illusioni che fanno sgranare gli occhi a grandi e piccini.

Già durante gli antipasti catene di anelli si aprono e si chiudono “quasi per magia”.

Al primo piatto scompaiono e riappaiono palline rosse nelle incredule mani dei molti bambini presenti ed in quelle degli scettici adulti, ridiventati bimbi pure loro.

Al secondo piatto ed al dolce l’interesse per il cibo cede alla bravura dei maghi itineranti tra i tavoli con stregate carte da gioco; ma il meglio deve ancora venire.

La cena è conclusa; Mariano, con qualche parola magica ben piazzata (e con l’aiuto dei presenti) fa scomparire come per incanto i tavoli, e la sala diventa un teatro con gli spettatori disposti attorno al palco.

Presenta Marco Aimone; si susseguono giochi, intervalli comici e musiche; i tre maghi prima itineranti ora si esibiscono sul palco e con loro la graziosa Madame Zorà.

Il pubblico ride, applaude e si presta ai giochi sul palco; i bambini, ovviamente in prima fila, non credono ai loro televisivi occhi. I fotografi ufficiali della serata, Marco per primo, hanno un gran da fare (quelli improvvisati, pure!)

Il tempo passa veloce e verso mezzanotte ci salutiamo.

Il successo è stato grandissimo; non ringrazieremo mai abbastanza gli amici del Circolo della Magia (Marco, Ago, Beppe e la sua medium, Max e Danilo) e tutti quanti si sono prodigati per la serata, a cominciare dal personale del ristorante, efficiente e gentile nonostante l’elevato numero dei partecipanti (oltre 230!).

Noi - bollati in genere come "tristi scettici" ipercritici verso i creduloni - ci siamo invece divertiti un sacco (come sempre, d'altronde!); così pure tutti i commensali che, al di là delle loro convinzioni, hanno trovato un ambiente cortese ed accogliente.

Michelangelo Ferragatta

Notizia pubblicata il 05/02/2007

Torna alla home :: Vedi tutte le news



Indagini locali
Scopri le indagini che abbiamo fatto in terra piemontese:


Indagini extra-regione
Scopri le indagini di più ampio respiro che abbiamo condotto in questi anni:


X-files
Scopri i casi in attesa di un investigatore del mistero:


Il Progetto Scuole
Le conferenze che proponiamo alle scuole:


Scienza & misteri


L'archivio stampa
Consulta l'archivio di articoli curata da Ivo Maistrelli:


Le nostre interviste
Leggi le interviste ad alcuni amici del CICAP Piemonte:


© 2004-2017 CICAP Piemonte · Webmaster: Sergio Chiappino - Trattamento dei dati personali