Corso per indagatori di misteri

Edizione XXI - 2023 DAL DUBBIO AL METODO

Quando

GENNAIO - GIUGNO 2023
Più di 100 ore di incontri e sperimentazioni

Dove

Online e in presenza

Oltre 70 ore di lezioni (online e in presenza) + esperienze pratiche: Posti limitati

Vuoi scoprire come riconoscere trucchi e inganni del mondo dell'occulto? Vuoi imparare a indagare fenomeni misteriosi del passato e del presente? Vuoi partecipare a esperimenti con veggenti e sensitivi? Vuoi capire come smascherare le manipolazioni e le bufale mediatiche?

Il CICAP ha quello che fa per te, un vero e proprio: "corso per indagatori di misteri".

A chi è rivolto?

Il corso è rivolto a tutti coloro che per ragioni professionali o di studio desiderano acquisire maggiori competenze di indagine critica: insegnanti, giornalisti, scrittori, ricercatori ma anche semplici appassionati e curiosi.

Come si svolge?

Il corso si compone di 23 lezioni interattive + 5 opzionali. I docenti sono gli esperti del CICAP, affiancati da alcuni tra i più preparati specialisti dei temi trattati. Alle lezioni si aggiunge la possibilità di partecipare a esperienze indimenticabili come fare un cerchio nel grano.

Che cosa si impara?

Sarà possibile guardare con occhi nuovi fenomeni che a un profano possono sembrare inspiegabili, capire meglio la natura umana e padroneggiare tecniche di ricerca, verifica e indagine.

Il corso

Come si svolge e chi sono i docenti?

foto Polidoro

Massimo
Polidoro

Scrittore e giornalista

Segretario nazionale CICAP

foto Galati

Giuliana
Galati

Fisica, Università di Bari Aldo Moro, Superquark+

Coordinatrice del corso

foto Ferrero

Andrea
Ferrero

Ingegnere, Thales Alenia Space, Torino

Coordinatore CICAP

foto Bagnasco

Stefano
Bagnasco

Fisico, Università di Torino - INFN

Sperimentazioni CICAP

foto Demarchi

Nora
Demarchi

Antropologa ed etnologa

foto Della Sala

Sergio
Della Sala

Professore di Neuroscienze, Università di Edimburgo (GB)

Presidente CICAP

foto Dellantonio

Sara
Dellantonio

Professoressa associata

Università degli Studi di Trento Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive

foto Crupi

Vincenzo
Crupi

Professore di logica e filosofia della scienza

foto Tentori

Katya
Tentori

Università di Trento

foto Benedetti

Fabrizio
Benedetti

Professore Ordinario di Neurofisiologia

Università di Torino

foto Annunziata

Marta
Annunziata

Biotecnologa

foto Berti

Andrea
Berti

Responsabile indagini

Coordinatore CICAP VdA

foto Mazzoni

Giuliana
Mazzoni

Professoressa di Psicologia della Testimonianza

Univ. La Sapienza, Roma, Prof. Emerito, Univ. di Hull (UK)

foto Garlaschelli

Luigi
Garlaschelli

Chimico

foto De Vincentiis

Armando
De Vincentiis

Psicologo e Psicoterapeuta

Socio emerito, Coordinatore CICAP Puglia

foto Attivissimo

Paolo
Attivissimo

Giornalista e divulgatore scientifico

Curatore del sito "Il disinformatico"

foto Di Grazia

Salvo
Di Grazia

Medico chirurgo

Autore del blog "Medbunker"

foto Canova

Paolo
Canova

Matematico

TAXI1729

foto Rizzuto

Diego
Rizzuto

Fisico

TAXI1729

foto Antonelli

Luca
Antonelli

Informatico e Matematico

foto Morocutti

Marco
Morocutti

Progettista elettronico, fonico

Sperimentazioni CICAP

foto Mautino

Beatrice
Mautino

Biotecnologa e divulgatrice scientifica

Scrittore

foto Grassi

Francesco
Grassi

Ingegnere

Sperimentazioni CICAP

foto Verdoliva

Luisa
Verdoliva

Prof.ssa Associata di Telecomunicazioni

Università Federico II (Napoli)

foto Saracino

Barbara
Saracino

Prof.ssa associata di Sociologia della scienza

Università di Bologna

foto Ovadia

Daniela
Ovadia

Giornalista scientifica

Coordinatrice scientifica del CICAP Fest

foto Montali

Lorenzo
Montali

Prof. associato di psicologia sociale all'Università di Milano Bicocca

Vicepresidente CICAP

foto Mastroianni

Bruno
Mastroianni

Filosofo e social media manager

foto Petrini

Valentina
Petrini

Giornalista

Programma

Lezioni ed esperienze indimenticabili

.

Clicca sulla freccia (quadratino celeste) per i dettagli di date e orari

28 - 29 gennaio (TORINO)

INTRODUZIONE

Massimo Polidoro, Stefano Bagnasco, Andrea Ferrero, Nora Demarchi, Giuliana Galati

Torino 28-29/01/2023 sabato h 14:00 - 19:30, domenica h 9:30 - 14:00 (sarà possibile seguire anche in streaming o in differita)

Massimo Polidoro:

La grande avventura del CICAP

Sviluppare una mentalità scientifica e il proprio spirito critico sono qualità fondamentali non solo per condurre indagini su fenomeni paranormali o affermazioni pseudoscientifiche, ma anche per orientarci in un mondo sempre più complesso e spesso inondato di informazioni fuorvianti se non del tutto false.



Stefano Bagnasco e Andrea Ferrero:

Basi per la cassetta degli attrezzi di un indagatore di misteri

Strumenti pratici e concettuali per indagare i misteri. Come mettere in pratica lo spirito critico nella vita di tutti i giorni.



Nora Demarchi:

Credenti e scettici, quando il mondo si divide in due

Un'analisi antropologica fra chi dice di credere e chi dice di non farlo.



sabato 28/01/2023, h 21:30

Camminata sui carboni ardenti!

NB: L'attività è soggetta alle condizioni meteorologiche.

dal 4 al 12 febbraio (ONLINE)

SCETTICI 2.0

Sergio Della Sala, Sara Dellantonio, Vincenzo Crupi, Katya Tentori

sabato 04/02/2023, h 16-18, Sergio Della Sala:

Anche se sei del CICAP non sei immune da errori

Siamo tutti proni a false percezioni e abbiamo bisogno di regole esterne a noi per prendere decisioni collettive. La scienza ci offre gli strumenti per verificare, falsificare, migliorare e mettere in discussione le evidenze che ci sono necessarie, ma bisogna conoscerne limiti e problemi.



domenica 05/02/2023, h 10-12, Sara Dellantonio:

Filosofia e scienza dello spirito critico

Per ragionare sullo spirito critico al di là della retorica occorre dotarsi di strumenti tecnici e concettuali appropriati. Ne discuteremo diversi, servendoci di nozioni e risultati provenienti dalla logica, dalla filosofia della scienza e dalle scienze cognitive.

sabato 11/02/2023, h 16-18, Vincenzo Crupi:

Metodo scientifico: uno, nessuno o centomila?

Il metodo scientifico esiste o non esiste? Oppure ne esistono molti? E che cosa vuol dire? Negli ultimi anni, su questo argomento se ne sono sentite... di tutti i colori. Facciamo il punto ripartendo dai fondamentali, con l’aiuto di un po’ di logica e di storia della scienza.



sabato 18/02/2023, h 16-18, Katya Tentori:

Le fallacie di ragionamento a cui è difficile sottrarsi

Quando ragioniamo in condizioni di incertezza commettiamo tutti, nessuno escluso, degli errori. Questi errori non sono sporadici né tanto meno casuali, e possono avere conseguenze rilevanti sui nostri comportamenti individuali, fino ad incrinare la fiducia che riponiamo nella scienza.

dal 25 febbraio al 5 marzo (ONLINE)

CON LA SALUTE NON SI SCHERZA!

Salvo Di Grazia, Fabrizio Benedetti, Marta Annunziata

sabato 25/02/2023, h 16-18, Salvo Di Grazia:

I ciarlatani della salute: uno sguardo nella pseudomedicina

Esiste una medicina che funziona e una che non funziona. Come fanno alcuni ciarlatani a convincere di essere dei geni? Casi noti di falsi referti o cartelle manipolate possono insegnarci come riconoscere questi trucchi ed evitare trappole di chi gioca sporco con la salute delle persone.



domenica 26/02/2023, h 10-12, Fabrizio Benedetti:

Benvenuti nello strano mondo del placebo

L’effetto placebo rappresenta il tipico esempio di come il cervello viene ingannato, generando interpretazioni e giudizi errati. Se da un lato si cominciano a comprendere i suoi meccanismi psicologici e biologici, dall’altro l’effetto placebo è ormai alla base di molte terapie, di per sé sono del tutto inefficaci, ma che scatenano un potente effetto psicologico nel paziente. Inoltre, gli stessi meccanismi sono presenti anche nella performance fisica e nello sport.



domenica 05/03/2023, h 10-12, Marta Annunziata:

Come facciamo a sapere se una terapia è efficace?

Viaggio nella sperimentazione clinica.

dal 11 al 26 marzo (ONLINE) / 15 - 16 aprile (TORINO)

SHERLOCK ALL'OPERA

Andrea Berti, Giuliana Mazzoni, Armando De Vincentiis, Luigi Garlaschelli, Paolo Attivissimo, Paolo Canova, Diego Rizzuto, Beatrice Mautino, Luca Antonelli

sabato 11/03/2023, h 16-18, Andrea Berti:

È più facile diventare un fantasma che vederne uno!

Strane presenze, fenomeni apparentemente inspiegabili, capacità paranormali, UFO? Vieni a scoprire che cos'è e che cosa fa il Gruppo Indagini del CICAP.



domenica 12/03/2023, h 10-13, Paolo Attivissimo:

Orientarsi nella ragnatela di internet

Tecniche avanzate per sfruttare al meglio i motori di ricerca. Esempi pratici ed esercitazioni per ottenere da Google molto di più di un “mi sento fortunato” e per sapere quanti particolari della nostra vita sono accessibili ai detective della rete.



sabato 25/03/2023, h 16-18, Armando De Vincentiis e Luigi Garlaschelli:

Come si indagano i fenomeni religiosi?

Dai miracoli alle possessioni, dal sangue di San Gennaro alla Sindone... e poi stigmate, esorcismi e altro ancora.



domenica 26/03/2023, h 10-12, Giuliana Mazzoni:

Si può credere a un testimone?

Come funziona la nostra memoria? Come si formano i ricordi? Una falsa testimonianza è sempre dovuta a malafede? Si può capire quando una persona mente? E quali accortezze bisogna prendere per ottenere informazioni quanto più veritiere possibile?



IN PRESENZA (TORINO) 15-16/04/2023 sabato 14:00 - 19:30, domenica 9:30 - 14:00 (sarà possibile seguire anche in streaming o in differita)

Paolo Canova, Diego Rizzuto
:

La matematica dell'incertezza: cominciamo dalle basi.

"Al di là di ogni ragionevole dubbio" è l'espressione utilizzata in ambito giuridico per decidere se l'imputato è colpevole ma più in generale una delle poche certezze che abbiamo è proprio quella di vivere in un mondo dominato dall'incertezza. La conoscenza delle basi della probabilità è allora uno strumento fondamentale della cassetta degli attrezzi di un indagatore del mistero. Ne siamo certi. Forse.



Beatrice Mautino:

Il demonio dell'OGM

Cosa sono gli organismi geneticamente modificati? Che caratteristiche hanno? La loro storia tra falsi allarmi e verità nascoste



Luca Antonelli:

I ferri della statistica: un caso pratico

La statistica e il calcolo delle probabilità sono componenti fondamentali della cassetta degli attrezzi di chi indaga misteri. Per comprenderle e per applicare nella pratica anche gli altri strumenti del metodo scientifico simuleremo un caso reale: un test con un soggetto che sostiene di possedere doti paranormali.



13 - 14 maggio (ONLINE)

DIETRO LA SCIENZA

Stefano Bagnasco, Daniela Ovadia

sabato 13/05/2023, h 16-18, Stefano Bagnasco:

Nei meandri degli articoli scientifici

Che cos'è un articolo "peer-reviewed" e quali sono le regole della letteratura scientifica? Ci si può sempre fidare di una pubblicazione scientifica? Come riconoscere quelle attendibili?



domenica 14/05/2023, h 10-12, Daniela Ovadia:

Il lato oscuro della scienza

Nella storia della scienza, e in particolare della medicina, vi sono stati numerosi casi di sperimentazioni non etiche, falsi, inquinamenti di prove, conflitti di interesse e distorsioni. Analizzare quel che non ha funzionato nel passato permette di identificare precocemente i casi in cui la scienza viene piegata a interessi personali oppure asservita a ideologie o teorie senza fondamento.

dal 20 al 28 maggio (ONLINE)

FOCUS SULLA COMUNICAZIONE

Lorenzo Montali, Bruno Mastroianni, Valentina Petrini, Giuliana Galati

sabato 20/05/2023, h 16-18, Lorenzo Montali:

Quella volta che ho provato a convincere un complottista

Una ricerca empirica del giusto approccio.



domenica 21/05/2023, h 10-13, Bruno Mastroianni:

A chi tocca l'ultima parola

Come disputare felicemente invece di litigare ottusamente online e offline.



sabato 27/05/2023, h 16-18, Valentina Petrini:

Non chiamatele fake news

È disinformazione. Acque torbide per confondere le persone, insinuare loro il dubbio, manovrarle come marionette. È la matematica della mani­polazione. Nulla è casuale. Tutto è funzionale al controllo delle masse, alla loro profilazione, per indurle all'azione. Cosa può fare un singolo giornalista per arginare questo fenomeno?



domenica 28/05/2023, h 10-12, Giuliana Galati:

A tu per tu con il pubblico

I latini dicevano: «Possiedi l'argomento e le parole seguiranno». Ma è proprio vero? In questa lezione vedremo come creare una conferenza accattivante, dalla scelta dei contenuti alla creazione di buone slide.



Ottobre 2023 (PADOVA)

CONCLUSIONI

.

Data e ora TBC, in presenza, a Padova:

Chiusura del corso e discussione insieme ai docenti

.

Clicca sulla freccia (quadratino celeste) per i dettagli di date e orari

18 aprile (ONLINE)

Suoni misteriosi

Marco Morocutti

martedì 18/04/2023, h 19-21:

Non solo fantasmi e voci dall’Aldilà, ma anche musica che grazie a una particolare accordatura assume proprietà terapeutiche. E poi melodie che rendono le piante più sane o che migliorano la fermentazione del mosto. Certamente suoni e musiche trasmettono emozioni, ma quanto c’è di vero in questi ed altri misteri sonori?

20 aprile (ONLINE)

Creiamo un protocollo sperimentale: Il mistero dell'albume liquefatto

Francesco Grassi

giovedì 20/04/2023, h 19-21:

Si può predisporre un protocollo sperimentale per verificare la liquefazione anomala di un albume d'uovo? Elaboriamo insieme le strategie adeguate per creare un protocollo mettendoci alla prova con un vero caso affrontato dal CICAP.

27 aprile (ONLINE)

Deep Fake

Luisa Verdoliva

giovedì 27/04/2023, h 19-21:

È possibile distinguere i deepfake? Un tour tra gli strumenti che ci aiutano a scoprire le manipolazioni digitali.

3 maggio (ONLINE)

Il difficile rapporto con gli OGM

Barbara Saracino

mercoledì 03/05/2023, h 19-21:

Un tema legato all'alimentazione che da anni occupa un posto rilevante nel dibattito pubblico è quello delle biotecnologie in campo alimentare. Quali sono le preoccupazioni degli italiani per la sicurezza del cibo? Quali sono gli orientamenti nei confronti della ricerca sugli OGM? E quali le perplessità nell'introduzione di prodotti OGM nell'offerta alimentare?

16 maggio (ONLINE)

È tutto un complotto!

Paolo Attivissimo

martedì 9/05/2023, h 19-21:

Dall'allunaggio girato da Kubrick all'inside job dell'11 settembre nulla è come sembra!!11!!

.

Clicca sulla freccia (quadratino celeste) per i dettagli di date e orari

28 gennaio (TORINO)

Fachiri level pro: camminare sui carboni ardenti

Stefano Bagnasco

Torino


NB: L'attività è soggetta alle condizioni meteorologiche

Fine maggio - inizio giugno

Circle makers per una notte

Francesco Grassi

Piemonte



NB: L'attività è soggetta alle condizioni meteorologiche

Testimonianze

Sono contentissimo di avere partecipato: sono stati sei mesi divertenti e interessanti e ho avuto l'occasione di conoscere tante persone fantastiche. Il corso è vario e gli argomenti sono tantissimi, i relatori non "predicano ai convertiti" ma espongono i vari argomenti in maniera completa e oggettiva. Soprattutto, ci si diverte parecchio. Cultura e obiettività non devono necessariamente essere argomenti barbosi! Roberto Camisana
Partecipante al corso
Il corso è stato una grande esperienza, e soprattutto è riuscito ad andare ben oltre le aspettative. Non è stato solo un appassionante momento formativo, ma una grande opportunità per conoscere persone eccezionali, formare nuove amicizie - dalla comune visione scettica e scientifica - e collaborare alle attività divulgative del CICAP. Imperdibile. Rodolfo Rolando
Partecipante al corso
Il corso è stato una rara occasione per aprire la mente e acquisire strumenti utili per leggere le informazioni e in generale la realtà. Una esperienza illuminante. Paolo Mazzaglia
Partecipante al corso
Il Corso CICAP ha soddisfatto, e superato, le mie aspettative. Ho apprezzato moltissimo non solo teoria ma anche tanta pratica, che ci ha permesso di svolgere molte prove in prima persona. Inoltre il Corso ha il pregio di coprire molti argomenti, dalla medicina alla storia, dalla psicologia all'archeologia. Una vera crescita personale, umana e intellettuale. Chiara Segré
Partecipante al corso
Un corso assolutamente sopra le righe. Gli "studenti" non sono semplici spettatori, ma parte attiva di un percorso che, lezione dopo lezione, arricchisce i partecipanti e i docenti sia dal punto di vista culturale sia da quello umano. Monica Mautino
Partecipante al corso
Questo corso non dà  tutte le risposte, anzi, aumenta le domande e la voglia di farne. Però mi ha anche dato gli strumenti per cercare di fare le domande giuste e per capire le risposte. Ma soprattutto mi ha insegnato che ci si può divertire tantissimo, anche mantenendo tutta la serietà necessaria ad affrontare questi temi. Irene Goia
Partecipante al corso
Il corso è sempre interessante e stimolante anche se si partecipa più volte (come è successo a me) perché, oltre a rimanere aggiornati nei vari ambiti, si incontrano persone sempre diverse che spesso si trasformano in amici. Elena Faro
Partecipante al corso
Il corso offre l'opportunità di acquisire strumenti e metodi per orientarsi tra fake news, falsa scienza e misteri. Ricco non solo di teoria ma anche di pratica e casi di studio, lascia aperta la possibilità al costante confronto con i relatori e gli altri corsisti sia nelle canoniche ore di lezione che durante le cene e i pranzi, magari di fronte a una birra. Consigliato ai curiosi e a chi ha voglia di mettersi alla prova! Gabriele Vozza
Partecipante al corso
Bellissima esperienza di crescita personale e culturale. Mi ha dato l'opportunità di approfondire la conoscenza delle materie trattate, quali medicina, tecnologia, psicologia, sociologia, storia e altro, talvolta arricchite da esperimenti pratici. Inoltre ho conosciuto di persona i docenti, preparatissimi e al contempo alla mano. Infine, per l'ambiente che si è venuto a creare con i colleghi, cordiali e seri, ma soprattutto capaci di divertirsi. Giampiero Erre
Partecipante al corso
Il corso mi ha dato la possibilità di allargare i confini delle mia zona di confort su molti argomenti controversi, approfondendo e fornendo gli strumenti per affrontare gli argomenti a noi cari. Non ultima la possibilità di un confronto diretto con i relatori e gli altri partecipanti, davvero prezioso. Alessandro Gagliardi
Partecipante al corso
Il corso per Indagatori di Misteri mi ha sorpreso. Pur avendo letto molto a riguardo dei temi trattati e non partendo da un livello basilare, ho potuto riscoprire i fondamenti dello scetticismo scientifico e ampliare il mio "inventario" di strumenti sia logici che pratici. Dal teorema di Bayes agli strumenti informatici per scovare foto ritoccate, ho imparato cose che desideravo e anche cose che non sapevo di voler conoscere. Consiglio vivamente il corso a chiunque. Nicolo' Romano
Partecipante al corso
Per me che non sono una scienziata, far parte di un gruppo di scienziati-divulgatori ha significato ampliare le mie conoscenze. Perché far parte? Perché i docenti che ci hanno accompagnato non erano SOLO docenti competenti ma si ponevano alla pari con chi seguiva il corso, si aprivano continuamente al dialogo e alla discussione secondo un modello di scambio di competenze e confronto aperto a tutti, tipico di CICAP. Ma oltre alle conoscenze ci hanno permesso di affinare il nostro spirito critico attraverso gli strumenti che ci sono stati forniti nei mesi di corso e attraverso il confronto reciproco. Ho trovato un gruppo eterogeneo per formazione, professione e età anagrafica, unito dagli stessi interessi: conoscere e usare il metodo scientifico, scambiare idee, ascoltare. Lo rifarei subito: per approfondire, tutto quello che sono certa di non avere ancora capito! Giulietta Bracci Torsi
Partecipante al corso
Il corso mi ha permesso di aprire gli occhi all'errore. L'errore ci circonda, basta avere gli strumenti giusti per riconoscerlo. Carmine Iorio
Partecipante al corso
In un mondo sommerso da fake news e voci discordanti, il corso fornisce una preziosa bussola per orientarsi nella realtà. L'approccio dei docenti, rigoroso nei contenuti ma pratico e informale, garantisce di tornare a casa non solo con una "cassetta degli attrezzi" di conoscenze specifiche, ma anche con un metodo d'indagine applicabile ai piccoli e grandi misteri in cui ci si imbatte nel quotidiano. Giuseppe Scuotri
Partecipante al corso

Prezzi e Registrazione

Solo 30 posti disponibili! Possibilità di pagamento a rate

Scegli il pacchetto che fa per te, ma affrettati: i posti sono limitati!
Se in seguito volessi aggiungere ulteriori lezioni rispetto a quanto previsto dal pacchetto da te scelto potrai farlo al prezzo di 20€ ciascuna.
Se vuoi REGALARE il corso a qualcuno, inserisci la tua mail nel form e poi scrivi a [email protected] per comunicare la mail della persona interessata.
Se sei socio sostenitore, socio junior o volontario CICAP Fest 2022, nella sezione "informazioni pratiche" trovi gli sconti a te dedicati!
È possibile pagare a rate.

Registrati compilando il seguente modulo

€ 490

Pacchetto base

Tutte le LEZIONI (per un totale di oltre 60 ore) + ESPERIENZE "Camminata sui carboni ardenti" e "Circle Makers per una notte" in OMAGGIO!

€ 540

Pacchetto silver

Tutte le LEZIONI (per un totale di oltre 60 ore) + tutte le LEZIONI EXTRA (per un totale di 10 ore) + ESPERIENZE "Camminata sui carboni ardenti" e "Circle Makers per una notte" in OMAGGIO!

€ 690

Pacchetto gold

Tutte le LEZIONI (per un totale di oltre 60 ore) + tutte le LEZIONI EXTRA (per un totale di 10 ore) + ESPERIENZE "Camminata sui carboni ardenti" e "Circle Makers per una notte" in OMAGGIO + possibilità di partecipare a tutte le lezioni della prossima edizione.

Informazioni pratiche

Per informazioni, dubbi o curiosità scrivi a [email protected]

Le lezioni in presenza del 28-29 gennaio e del 15-16 aprile si svolgeranno presso il Polo Culturale Lombroso 16, in via Cesare Lombroso 16, Torino.

Le lezioni online si svolgeranno sulla piattaforma gratuita Zoom. Le lezioni saranno in diretta e si potrà interagire con i docenti e gli altri partecipanti. In caso di assenza sarà possibile richiedere la registrazione della lezione saltata.

Eventuali modifiche di date o orari delle lezioni online saranno comunicate tempestivamente.

L'effettiva realizzazione delle esperienze in presenza è soggetta alle normative che saranno in atto per contrastare la diffusione della pandemia da COVID-19, non dipendenti dalla nostra volontà e, in alcuni casi, dal meteo.

Alla fine del corso verrà rilasciato un attestato.

NB: Il corso è riservato ai soci CICAP, pertanto chi non fosse già socio può iscriversi cliccando qui. La quota annuale come socio ordinario (modalità digitale) è di 35€, mentre chi ha meno di 26 anni può usufruire della quota Junior al costo di 5€.

Per gli insegnanti:
Il CICAP è stato riconosciuto dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca (MIUR) come ente accreditato alla formazione degli insegnanti. Il corso è quindi valido ai fini dell'aggiornamento professionale dei docenti ed è inserito sulla piattaforma S.O.F.I.A. (Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei docenti) con l'identificativo 78856. Il corso può anche essere pagato con la carta del docente.

Sconti:
- I soci sostenitori hanno diritto al 10% di sconto.
- I soci junior (fino a 25 anni compiuti) iscritti possono usufruire del corso con il 30% di sconto.
- I volontari del CICAP Fest 2022 possono iscriversi con il 30% di sconto se soci ordinari e con il 50% di sconto se soci junior (fino a 25 anni compiuti).
- Coppie e famiglie che intendono seguire insieme il corso possono usufruire della seguente agevolazione: il secondo adulto ha il 40% di sconto e i ragazzi fino a 14 anni compiuti pagano il prezzo simbolico di 50€.
Per aderire a queste promozioni scrivere a: [email protected] specificando la promozione scelta.

È possibile anche pagare a rate. Per maggiori informazioni scrivi a [email protected]

Convenzioni HOTEL:
È stata stipulata una convenzione con il "Best Western Hotel Piemontese", Via Berthollet, 21, 10125 Torino.
Per conoscere le tariffe riservate ai corsisti CICAP scrivi a [email protected]

Per ulteriori informazioni, dubbi o curiosità scrivi a [email protected]


Contatti


Responsabile: Giuliana Galati
Direzione generale: Andrea Ferrero
Amministrazione: Marino Franzosi - Laura Zampini
Coordinamento Social: Serena Pescuma
Coordinamento attività su Torino: Elisa Tealdi
Responsabili video: Daniele Bolognari
Grafiche: Rodolfo Rolando

Tieniti aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter