logo CICAP

logo prometeo

 
 
RICERCA

Tutti
Titolo
Autore
Editore

 

CATEGORIE
offerte speciali

 

cicap_logo

Prima dell'inizio

Il nostro universo e gli altri
di Martin Rees

copertina: clicca per ingrandire

ISBN: 9788870785081

Prezzo di listino: 21.69
Prezzo scontato: 16.27 €
SCONTO: 5.42 € ( 25% )

Disponibilità: Immediata


Raffaello Cortina, 1998 -pp 374

Ordina

 

 


La scienza nasce dalla meraviglia di fronte all'insolito. all'inatteso. al bizzarro. Cosa c'è di più strano del fatto che l'universo esista con la sua complessa architettura di galassie, stelle, sole e pianeti? Per millenni teologia e filosofia hanno cercato di spiegarci l'origine, il divenire e (eventualmente) la fine del Cosmo. Dopo Copernico e Galileo, Newton ed Einstein, la fisica ha finalmente ricostruito la storia dell'universo come l'evoluzione a partire dalla grande esplosione iniziale, il Big Bang. Siamo così davvero riusciti a penetrare nel mistero della creazione? Martin Rees "autorità indiscussa nel campo dell'astronomia", come dice di lui Stephen Hawking, ci spiega che il Big Bang da cui avrebbe tratto origine il nostro mondo non è altro che un evento locale in un multiverso di cui ci sfugge la configurazione globale. Rinasce così sulle basi delle discipline scientifiche più avanzate l'antica idea della pluralità dei mondi, quella stessa per la quale fu bruciato sul rogo, nel 1600, il filosofo Giordano Bruno. Più la scienza procede nella comprensione della natura, più il nostro stupore è destinato al aumentare.

Martin Rees astronomo reale britannico, insegna all'Università di Cambridge ed è un magistrale divulgatore.


Esprimi il tuo voto

(è necessaria la registrazione al sito)
scarso discreto buono ottimo eccellente  

 

Esprimi il tuo voto ed il tuo commento

(è necessario aver acquistato questo prodotto attraverso il nostro sito)

scarso discreto buono ottimo eccellente  

 


per informazioni sul sito e sul CICAP: info@cicap.org - Policy Privacy

© 2018 CICAP - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso scritto del CICAP.