Oltre la stupidità

Ebbene sì, anche l'astrologia può superare se stessa e andare oltre la propria stupidità. Due giorni fa, ad una trasmissione radiofonica (sugli 89.6 MHz dalle parti di Padova e Venezia), ho sentito un'astrologa, che con un tono di voce di gioiosa ed enfatica stupidità affermava quanto segue: ...
 
gli scorpioni in questo periodo vedono che le cose non vanno come vorrebbero e non sanno perché. Il motivo è che Marte, fino al 30 novembre, sarà negativo. Non bisogna dimenticare, infatti, che Marte è molto importante per lo Scorpione. Prima della scoperta di Plutone, nel 1930, era Marte che dominava il segno dello Scorpione.
 
Ma come! Dal 1930 in poi la vita, il futuro, il carattere dello scorpione sono dominati da Plutone, mentre nei 2000 anni precedenti, quando non si sapeva che Plutone esisteva, era Marte che dominava tutto? In pratica la presenza di un pianeta non conta nulla se non si sa che c'è! Dunque una persona che ignori completamente i vari pianeti del Sistema Solare non sarà da essi mai influenzata; mentre chi si dedica all'astronomia. sarà influenzato anche dal più piccolo asteroide della fascia di Kuiper...
Non farebbero meglio gli astrologi a far finta che Plutone non sia mai stato scoperto?
 
Roberto Vanzetto