Un Concorso video-fotografico per la III Giornata Anti-superstizione

image
Anche quest'anno, per la terza volta consecutiva, torna la Giornata Anti-superstizione del CICAP prevista per venerdì 17 giugno in varie città d'Italia (prossimamente verrà pubblicato un calendario con i singoli appuntamenti). Nel frattempo, segnaliamo quest'anno un "Concorso" molto particolare.

C’è chi non ci crede e chi, con convinzione o seppur con qualche dubbio, preferisce prendere, magari solo in casi particolari, quelle che considera delle necessarie precauzioni, come toccare ferro o portare con sé un portafortuna.
E voi? Che rapporto avete con la superstizione?

In occasione della III Giornata Anti-superstizione, il CICAP propone un Concorso video e fotografico aperto proprio a tutti: dal più superstizioso, che potrà fare una prova di coraggio sfidando la sorte, al più scettico che potrà dimostrare di esserlo davvero.
Partecipare è semplice: basta realizzare un filmato o fare una fotografia (anche solo con il proprio cellulare!) di una scena anti-superstizione, come passare sotto una scala, rompere uno specchio o un altro comportamento tradizionalmente legato alla jella. Insomma basta usare la propria creatività per esprimere l’idea che la superstizione... fa male solo a chi ci crede.

REGOLAMENTO
Chi desidera partecipare al concorso potrà farlo nella categoria “FILMATI” e/o “FOTOGRAFIE”.
I filmati e le fotografie possono essere in bianco e nero o a colori, “naturali” o ritoccati digitalmente e rispettivamente nei formati:

- MOV, AVI o WMV (durata massima: 3 minuti) - JPEG o PDF (dimensione massima: 5 MB)

Le foto dovranno essere inviate al CICAP all’indirizzo: info@cicap.org .

I filmati dovranno essere “caricati” su una pagina personale di YouTube o simile. Il link dovrà essere inviato al CICAP all’indirizzo: info@cicap.org . Saranno esclusi dal concorso i filmati che verranno resi pubblici prima della scadenza del concorso/proclamazione del vincitore.
Andranno segnalati i propri dati personali e un contatto dove essere raggiunti. Inoltre:

● Gli elaborati dovranno essere costituiti da opere di fantasia, senza riferimenti espliciti a personaggi reali. Nel caso in cui la trama sia ispirata a fatti o persone realmente esistenti o esistite, l'opera non deve contenere elementi che possano offendere, diffamare o ledere in alcun modo i diritti di tali persone.

● Le opere dovranno essere originali, cioè frutto interamente dell'ingegno dell’autore, senza contenere citazioni o elaborazioni di testi altrui, se non in forma tale da non ledere i diritti d'autore.

● Nel caso in cui le opere siano già state pubblicate in altra sede l'autore lo dovrà indicare in modo esplicito, e dovrà inoltre dichiarare che non sussistono impedimenti dovuti al diritto d'autore riguardo alla ripubblicazione su una eventuale antologia in occasione del presente concorso.

● Inviando le proprie opere, l'autore autorizza esplicitamente la loro pubblicazione da parte del CICAP nell'ambito di proprie iniziative editoriali, senza limitazione riguardo al tipo di supporto utilizzato (cartaceo o elettronico), nonché la loro diffusione in occasione di eventi pubblici quali convegni, conferenze, spettacoli, ecc.

● Il diritto del CICAP alla pubblicazione delle opere non impedisce all'autore di autorizzarne in un secondo tempo la pubblicazione, anche dietro compenso, da parte di altri soggetti.

● La proprietà intellettuale delle opere rimane all'autore; il CICAP si impegna a citare l'autore in occasione di ogni forma di pubblicazione.

● La valutazione delle opere avverrà secondo giudizio insindacabile da parte di una giuria nominata dal CICAP, che valuterà secondo criteri esclusivamente artistici e tenendo in considerazione l'aderenza dell'elaborato al tema del concorso.

● La classificazione delle opere secondo gradi di giudizio assoluti (primo premio, secondo premio, ecc.) e/o per categorie verrà decisa dalla giuria in base al numero e alla qualità delle opere pervenute.

● Il concorso non prevede alcun compenso in denaro, ma è assicurata la pubblicazione sul sito del CICAP, Queryonline e sulla rivista Query .

Ci sarà un vincitore per ogni categoria e ciascuno riceverà sei mesi di abbonamento a Query. Il materiale dovrà pervenire al CICAP entro e non oltre le ore 13.13 di lunedì 13 giugno 2011. I vincitori verranno contattati entro il 17 giugno 2011 e i risultati saranno poi pubblicati anche sul sito del CICAP e su Queryonline .

La premiazione avrà luogo Venerdì 17 giugno 2011 nel corso della Giornata Anti-superstizione, secondo modalità che verranno precisate più avanti.

Per ulteriori informazioni: info@cicap.org .