Folle di scienza: appuntamento per tutti i divulgatori

img
Il mondo della comunicazione della scienza sta vivendo un momento di profonda trasformazione. Da un lato sono aumentate le figure, professionali e non, coinvolte. Dall’altro, le sfide sono sempre più ardue e i temi controversi la fanno da padrone nel panorama mediatico e nella discussione pubblica. È sempre più difficile, ma allo stesso tempo indispensabile, ideare e sperimentare nuovi modelli di comunicazione per non farsi trovare impreparati.

Per questo nasce "Folle di scienza", un appuntamento ideato da Frame e rivolto ai comunicatori scientifici che si terrà a Strambino (nel Canavese, tra Torino e Ivrea) dal 20 al 22 ottobre. Naturalmente ci sarà anche il CICAP.

L’iniziativa intende fornire un’occasione di confronto e formazione al fine di immaginare e concretizzare il futuro prossimo della comunicazione della scienza. Il programma prevede due giorni intensivi di lavoro così strutturati:

  • due lezioni teoriche a cura di Observa per dipingere lo stato dell’arte della situazione attuale, capire come si è arrivati fino a qui e definire i confini del nostro lavoro
  • due tavole rotonde tematiche (una sul ruolo dell’emotività nella comunicazione della scienza e l’altra su quello della complessità) facendo emergere opportunità, limiti ed errori grazie a casi studio e testimonianze
  • due pomeriggi di lavoro a gruppi su questi temi con l’obiettivo specifico di arrivare a prodotti (decisioni, progetti, azioni) concreti.


Per partecipare cliccate qui: ma fate in fretta, saranno accolti solo 50 partecipanti tra coloro che manderanno la propria candidatura entro il 20 settembre.