Natale col vaccino

  • In Articoli
  • 04-06-2018
  • di Stefano Piazza
In effetti il pipistrello aveva cambiato montatura, dagli strass alle lenti a goccia, ma una volta che accetti un pipistrello parlante, il salto a pipistrello parlante con un guardaroba di occhiali è breve.
(Christopher Moore, “Lʼisola della sacerdotessa dellʼamore”)

Paul McCartney, o chi per lui, è un grande.
(Federico Flai)

Mulder e Scully sono usciti dritti dalla mia testa. Una dicotomia. Sono parti eguali del mio desiderio di credere in qualcosa e della mia incapacità di credere in qualcosa. Il mio scetticismo e la mia fede.
(Chris Carter)

Frank Sinatra diceva che sia io che lui venivamo dalle stelle.
(Bob Dylan)

Ringrazio, ogni giorno, i fatti per essere più abili delle parole
(Roberta Spagnuolo)

- Cʼè qualcuno che mi sa dire il nome di un animale mitologico?
- I dinosauri!
- No, Samantha, quelli sono esistiti davvero. Noi stiamo parlando di animali immaginari, come ad esempio il grifone, costituito metà da aquila e metà da leone.
- Ma che razza di animale sarebbe? La metà leone si mangerebbe la metà aquila!
(“Alex & Co.”)

Sono arrivato al Milan e non si vinceva niente. Venivo dallʼanno ai Rangers dove, dopo nove scudetti consecutivi, avevamo perso il decimo allʼultima giornata. Ho pensato “Ecco qua, Crisantemo ha colpito ancora...”.
(Gennaro Gattuso)

Il fenomeno delle scie chimiche sta per essere finalmente attenzionato dalle autorità e dalla magistratura. Prima l’hanno boicottato, ma, a quanto pare, non è una favola. Ci stanno mettendo il naso. Io, da generale dei Carabinieri, mi auguro che ci sia una verifica attenta e scrupolosa. Mi affido quindi al M5S e a Salvini, che sono i vincitori delle elezioni. Facciano verificare come stanno le cose a proposito delle scie chimiche. Portino un’indagine accurata, ci dicano se sono veramente distribuite nell’atmosfera queste sostanze velenose o meno.
(Generale Antonio Pappalardo, membro del comitato dei saggi del Movimento Liberazione Italia, 15 marzo 2018)

La Sampdoria, a punteggio pieno dopo le prime due giornate, stava vincendo 2-1 allʼOlimpico contro la Roma (11 settembre 2016, ndr), avendo ribaltato il risultato di una partita iniziata sotto il sole battente. Ma, quando la ripresa stava per cominciare, cʼera chi si sentiva che quellʼimprovviso tuonare fosse un brutto presagio e, tra il sacro e il profano, in società, qualcuno attribuiva in cuor suo la colpa a Gianpaolo, che aveva preferito rimandare la visita al Papa prevista per quel weekend, visto che la partita non si giocava di sera e i tempi sarebbero stati troppo ristretti. Fu quello, oppure no, la Roma vinse e la Samp andò incontro ad altre tre sconfitte consecutive.
(Silvia Vallini, Sky Sport24)

Le interviste a Mario Monti sono sempre di una noia straordinaria, ipnotica, quasi lisergica. Non dice mai nulla, ma se tu lo ascolti attentamente ti colleghi con gli spiriti dei cari estinti e ritrovi tua nonna.
(Giorgio Cappozzo)

Finché la ditta dura, fra, finché dittatura
Tu ci metti la faccia solo per farti i selfie
Per me, zio, non esisti come le fate e gli elfi.
(Fabri Fibra, "Playboy")

- Scusi, è qui che si tiene il raduno dei complottisti dellʼ11 Settembre?
- Sì, è qui, perlomeno è quello che vorrebbero farci credere.
(Simone Gungui)

Mesi a dire che senza i vaccini i bimbi non possono andare a scuola.
Li portate lo stesso.
Li respingono.
“Sono indignata”.
No, sei cretina.
(@SimoDeMeuron, Twitter)