Le teorie del dott. Hamer

Buongiorno,

non so se siete a conoscenza delle tesi sull'origine e il trattamento dei tumori presentate dal dott. Hamer, oltre che delle sue personali vicissitudini. Gradirei leggeste attentamente l'articolo che allego e mi forniste le Vs. valutazioni. Poiché l'argomento trattato riguarda il "cancro" sarebbe opportuno non liquidarlo frettolosamente.

Grazie per l'attenzione.
Michele Sento


Risponde Massimo Albertin, medico chirurgo.

Il signor Sento invita a leggere "molto attentamente" un documento relativo alle vicende e alle teorie del dott. Hamer. Premetto che, come per la medicina scientifica, anche per le medicine alternative è impossibile per un medico tenersi aggiornato e documentato su tutta la produzione di documenti e teorie. A ciò va aggiunto che la stragrande maggioranza delle cosiddette "patamedicine" (secondo la definizione di Abgrall -I ciarlatani della salute, Editori Riuniti-) sono sprovviste di qualsivoglia fondamento scientifico e sostegno teorico al di là  delle affermazioni dei sostenitori. Il tempo necessario a seguire ogni nuova proposta è da considerare sproporzionato in relazione ai risultati che ne derivano. Invito perciò chiunque sia interessato ad approfondire "teorie nuove" a riferirsi all'ottimo sito QUACKWATCH in cui si può trovare la risposta alla maggior parte delle domande come quella da cui siamo partiti. Per entrare nel merito, nel caso in questione il sito citato rimanda a una pubblicazione della "Lega cancro svizzera" in cui si possono trovare alcune considerazioni molto chiarificatrici: "No case of a cure of a cancer patient by Hamer's method has yet been published in medical literature." Nessun caso pubblicato! "Neither have any studies to this effect been published in the specialised press." Nessuno studio pubblicato! "...out of 50 cancer patients who have passed through Hamer?s care only seven have survived." Rapporti di morte dell'86% di una serie di casi rintracciati! Le conclusioni dell'articolo, estremamente condivisibile, affermano:

"We believe that the method promoted by Hamer is dangerous, especially as it lulls the patients into a false sense of security so that they are deprived of other effective treatments. As long as Hamer fails to present any more convincing evidence for his hypotheses, and while the efficacy of the «New Medicine» remains scientifically unproven, we must strongly advise against his method."

Quindi: metodo pericoloso verso il quale mettere in guardia i pazienti!

Questi risultati sono la conseguenza di una "teoria" che non presenta alcun fondamento scientifico, ma appare come una sorta di "invenzione" che, oltre a presentare una serie di "leggi" che assomigliano più a dei dogmi religiosi che a delle conoscenze scientifiche, propone anche delle accertate falsità  elencate soprattutto nell'"Elenco delle patologie e spiegazione secondo Hamer".

Cordiali saluti.
Massimo Albertin

Per saperne di più: