Global Orgasm Day

  • In Articoli
  • 29-07-2007
  • a cura di Carla Cigognini
Dove eravate il 22 dicembre 2006? Vi ricordate cosa stavate facendo? Forse nulla di speciale, forse shopping natalizio, forse vi stavate preparando per il week-end, forse stavate lavorando. Se è così, allora vi siete persi il Synchronized Global Orgasm, la giornata dell'orgasmo collettivo sincronizzato. Gli ideatori, Donna Sheehan e Paul Reffer, pacifisti americani settantenni e fricchettoni, hanno infatti organizzato questa manifestazione per concentrare un flusso di energia così potente da fermare le onde negative che attraversano il pianeta. Comprese guerre e attentati terroristici. E per questo chiedevano in particolare il sostegno di persone che abitano in luoghi dove ci sono. molte armi. Vi sembra una stupidaggine? Eppure... eppure Sheehan e Reffer sostengono di aver trovato molti sostenitori che hanno partecipato alla loro iniziativa. Ovvero che, prima dell'atto sessuale, hanno pensato intensamente alla pace e durante il momento clou hanno visualizzato nella loro mente una colomba, o una bandiera arcobaleno o un garofano rosso infilato nella bocca di un cannone. Questo era l'unico compito, senza altre istruzioni particolari: non veniva indicato un posto preciso dove farlo, bastava farlo.anche da soli. Certo, fare l'amore può solo fare del bene. Forse però l'esercizio non ha funzionato come ci si attendeva, visto come l'anno è iniziato tra massacri in Iraq e guerra in Somalia. Ma non sarà certo questo a scoraggiare gli ideatori del progetto che infatti già rilanciano per il prossimo anno...