"I ferri del mistero" - XII Corso del CICAP per indagatori di misteri

image

  • Volete imparare come indagare fenomeni misteriosi e in apparenza paranormali?
  • Volete capire come valutare le notizie e discernere i fatti dalle opinioni?
  • Volete partecipare a esperimenti con veggenti e sensitivi?
  • Volete scoprire come riconoscere trucchi e inganni del mondo dell'occulto?


Il CICAP ha quello che fa per voi, un vero e proprio:
"Corso per indagatori di misteri"


Alla sua dodicesima edizione, il Corso del CICAP riparte a gennaio 2014 e, dopo il successo dello scorso anno, torna ancora una volta a Firenze, dove ormai ha le radici uno dei più attivi gruppi regionali del CICAP. Un'occasione unica per trascorrere insieme agli esperti del CICAP, una volta al mese e in una delle più belle città del mondo, un fine settimana pieno di mistero, curiosità e relax in compagnia di nuovi e vecchi amici.

Ecco un servizio di SuperQuark (Raiuno) dedicato al Corso per indagatori di misteri:






image
Esercitazione al Corso 2013 (foto: Roberta Baria)
Il Corso si articola in sei seminari di due giorni l'uno (sempre di sabato e domenica) come illustrato nel programma che trovate di seguito. Anche coloro che hanno già partecipato negli anni passati troveranno nuovi incontri e un aggiornamento anche dei corsi più classici. I docenti sono gli esperti del CICAP, affiancati da alcuni tra i più preparati specialisti dei temi trattati, in modo da offrire su ogni argomento relatori del massimo livello.

Sono previste esercitazioni pratiche, l'uso di filmati e documenti esemplificativi tratti dalla casistica del CICAP, dimostrazioni di "fenomeni insoliti", esperimenti collettivi e trucchi dal vivo. Il sabato sera, poi, si coglierà l'occasione per analizzare a fondo alcuni casi significativi o per approfondire tecniche e conoscenze pratiche di particolare utilità.

Che cosa ci si può aspettare al termine del corso? Forse non si diventarà dei Dylan Dog in carne e ossa, ma sicuramente si imparerà a guardare con occhi nuovi fenomeni che a un profano possono sembrare inspiegabili, si capirà meglio la natura umana, si acquisiranno competenze pratiche di ricerca, verifica e indagine e, chi lo vorrà, avrà l'occasione per condurre in autonomia, o con l'aiuto del CICAP, indagini e verifiche su misteri ed enigmi di proprio interesse.

Inoltre, verrà incoraggiata la partecipazione al prossimo Convegno nazionale del CICAP con la presentazione di una propria indagine, per condurre la quale ci si potrà avvalere della collaborazione degli esperti del Comitato.

Il Corso è rivolto a tutti coloro che per ragioni professionali o di studio desiderano acquisire queste competenze: insegnanti, giornalisti, scrittori, ricercatori ma anche semplici appassionati e curiosi.

Che cosa si impara al Corso?

«Per me il Corso per indagatori di misteri è stato lo strumento principale per immergermi in pochi mesi nel mondo CICAP: conoscere tutti i rami d’indagine, i risultati e soprattutto il metodo, che per me è diventato uno strumento utile non soltanto per analizzare i misteri ma perfino nelle discussioni in ufficio. L’esperienza più formativa è stata però quella umana: conoscere i fondatori e i personaggi più attivi dell’associazione. Ho apprezzato la loro capacità di indagine critica e divulgazione, ma anche quella di mettere a frutto le loro doti con passione e un pizzico di temerarietà, e la generosità che hanno mostrato nel condividere il loro lavoro, rendendocene partecipi non solo a lezione ma anche nelle chiacchierate informali durante la cena del sabato sera...»

Leggete la testimonianza completa di Andrea Corsini, partecipante al corso 2012, pubblicata su Query Online.

Programma


11-12 gennaio – I ferri del mistero


Docenti: Stefano Bagnasco, Marco Ciardi e Andrea Ferrero
Gli scopi, le motivazioni e i metodi del CICAP. Presentazione del corso: argomenti, finalità, obiettivi e metodologie. La “cassetta degli attrezzi” dell’indagatore di misteri: una panoramica su concetti e idee che formano il metodo scientifico applicato allo studio del paranormale e delle pseudoscienze, dalla teoria alla pratica. L’indagine storica: come dev’essere maneggiata la storia e come può essere di aiuto nella misurazione della validità di un lavoro, di quali libri fidarsi e come riconoscere quelli inaffidabili.
Dopocena: "Un caso al microscopio: Indagine sulla vampira"

08-09 febbraio – Misteri, miracoli e magie: come si indaga l'occulto


Docenti: Silvano Fuso, Luigi Garlaschelli e Massimo Polidoro
Come si organizza un esperimento. La casistica del CICAP. Tecniche e strumenti pratici per la conduzione dei test. Valutazione dei risultati. Ma anche: Statue che piangono, idoli che bevono, sangue prodigioso, reliquie misteriose o miracolose. La psicologia dell'inganno.  Come si osserva un possibile imbroglione in azione: indizi ed elementi per capire la menzogna. Trucchi fotografici, magie chimiche e fachirismo. La valutazione della testimonianza oculare.
Dopocena: "CICAP: come tutto è cominciato"

08-09 marzo – Come verificare le notizie


Docenti: Paolo Attivissimo, Beatrice Mautino e Lorenzo Montali
Teoria generale della "disinformazione". Fact checking! Complotti e cospirazioni: analisi delle prove, verifica dei documenti filmati e fotografici, attendibilità delle testimonianze. Come funzionano i giornali. Come si diffondono le false notizie e le leggende urbane. Psicologia delle cospirazioni: perché vogliamo crederci a tutti i costi e contro ogni evidenza? Prontuario anti-bufala: il kit per smontare ogni complotto immaginario.
Dopocena: "Un caso al microscopio: Siamo stati sulla Luna?"

05-06 aprile - Pseudoscienze mediche: come si indagano le bufale sulla salute e perché crediamo all'incredibile


Docenti: Marta Annunziata, Sergio Della Sala e Salvo Di Grazia
Omeopatia, pranoterapia, agopuntura, fiori di Bach, iridologia, naturopatia... Come valutare l'efficacia di presunte terapie "alternative". L'effetto placebo. Neuroscienze per allodole. Come funzionano le malattie e come (e quando) il corpo si cura da solo anche senza farmaci. Il ruolo dell'informazione nel disinformare. I rischi di cure infondate. A che cosa crediamo e perché. Come funziona la mente di fronte all'insolito e all'inaspettato. Esperienze di "parapsicologia quotidiana".
Dopocena: "A confronto con il presidente del CICAP"

17-18 maggio – Sulla scena del mistero: l'indagine sul campo, dai cerchi nel grano ai vampiri


Docenti: Francesco Grassi, Matteo Borrini e Marco Morocutti
La scena del mistero: elementi di valutazione di “scena del crimine” applicati al mistero (tracce di “atterraggi UFO”, impronte di creature misteriose...). I cerchi nel grano: cosa sono, chi li fa, come e perché (con esercitazioni pratiche). Veggenti detective e voci dall'aldilà: le sorprese dell'indagine tecnologica. Il kit dell'indagatore: fotografia, videoriprese e registrazioni.
Dopocena: "Un caso al microscopio: Il cerchio nel grano di Robella 2013"

07-08 giugno - Come si racconta l'incredibile: mini-corso di divulgazione scientifica


Docenti: Andrea Ferrero, Beatrice Mautino, Marco Ciardi e Massimo Polidoro
Tiriamo le fila del corso: come si conduce un’indagine, dagli studi preparatori fino alla comunicazione al pubblico dei risultati. Quali sono gli aspetti più importanti che vogliamo evidenziare? A che pubblico ci rivolgiamo? Come si parla in pubblico? Come si scrive un articolo? Che cosa non fare: quali sono gli errori storici più comuni nei libri sui misteri e gli strumenti necessari per individuarli? Come si costruiscono i testi pseudoscientifici? L’incontro prevede un’esercitazione pratica per mettere alla prova e, dove serve, migliorare le capacità di metodo acquisite e quelle di comunicazione.
Dopocena: "Scrivere e pubblicare un libro: come (e perché) si fa?"



Quote di partecipazione


image
Andrea Ferrero e i partecipanti al Corso del 2013.
Le quote comprendono la partecipazione agli incontri scelti, le sperimentazioni, la possibilità di scambiarsi idee e commenti su una mailing list che terrà in contatto docenti e partecipanti, le dispense e altro materiale illustrativo che potrà essere distribuito agli incontri. E' possibile scegliere di partecipare a tutto il corso (6 incontri a prezzo ridotto), oppure a un minimo di tre incontri, mantenendo obbligatoria la frequenza del primo incontro. Il pagamento può essere regolato in un'unica soluzione al momento dell'iscrizione; oppure metà all'iscrizione e metà durante il primo incontro. Ecco le possibilità tra cui scegliere:

  • 3 incontri: Euro 360
  • 4 incontri: Euro 450
  • 5 incontri: Euro 540
  • Corso completo: Euro 590


I Soci Benemeriti del CICAP hanno diritto a uno sconto del 20% sulle quote di partecipazione e i Soci Sostenitori del 10%. Per sapere come aderire o rinnovare vedi qui.

Sono inoltre previste agevolazioni per i primi 4 studenti iscritti (scuole superiori o università): la possibilità di usufruire dell'intero corso per soli € 200 anziché € 590. Per aderire all'offerta inviate una email a: amministrazione@cicap.org specificando lo status di studente.

Libri di riferimento


I testi di riferimento del Corso, visibili a questa pagina, sono quelli che si utilizzeranno maggiormente durante i vari incontri. Per questa occasione, è possibile approfittare di uno sconto speciale del 40% per richiedere qui tutti i titoli in curriculum, oppure inviare una mail con la quale richiedere, con lo sconto del 25%, solo alcuni dei titoli.
(I libri non saranno spediti ma consegnati al primo incontro)

Chi può partecipare


La partecipazione al Corso è riservata ai Soci CICAP ed è limitata a un massimo di 25 persone.

Se ancora non siete Soci, potete aderire direttamente al momento dell'iscrizione al Corso (con la SCHEDA DI ISCRIZIONE che trovate qui sotto) scegliendo una delle diverse modalità disponibili.



Per iscriversi e per ulteriori informazioni è anche possibile contattare direttamente i nostri Uffici Amministrativi: amministrazione@cicap.org ; tel. 049-686870 (lun.-ven. 9.30-12.30)

Per il pernottamento, in coda a questa pagina trovate indicate alcune sistemazioni in alberghi o B&B nei pressi della sede presso cui si svolgerà il corso.

Ricordiamo che il CICAP non riceve, salvo occasionalmente in forma di sostegno a specifiche iniziative come i convegni, alcun finanziamento da enti pubblici o privati, e si sostiene con i proventi della vendita della rivista, dei libri e di iniziative come questa. I proventi del Corso, oltre alla copertura delle spese organizzative, serviranno anche a raccogliere fondi per finanziare le nostre attività.

image
Alcuni partecipanti al Corso del 2011, con i docenti Simone Angioni, Paolo Attivissimo, Luigi Garlaschelli, Silvano Fuso e Marco Morocutti.


Per chi volesse saperne ancora di più


Scoprite cosa vi aspetta al Corso leggendo il resoconto di Andrea Corsini, partecipante al Corso del 2012.

Il resoconto del primo Corso per Investigatori di Misteri pubblicato sul Venerdì di Repubblica nel 2002.


Un servizio di "Report" (Raitre) dedicato al Corso del 2009 tenutosi a Pavia:



Info e Mappe


image
Il Corso si svolgerà in pieno centro a Firenze, il sabato presso il Museo fiorentino di preistoria "Paolo Graziosi" (in Via Sant'Egidio, 21 ) e la domenica presso la Fondazione Scienza e Tecnica , Via Giusti 29 50121 Firenze .

Per il corso si è scelto di tornare nei luoghi dello scorso anno, privilegiando sedi che sono anche luoghi di indagine scientifica, ricerca e divulgazione che si inquadrano perfettamente con lo spirito del Corso proposto dal CICAP.

Hotel convenzionati


Hotel Dalì
via Dell'Oriolo 17, Firenze
tel. 055-2340706
www.hoteldali.com/
  • singola senza bagno 35.00 € (gen-feb-mar), 40.00 € (apr-mag-giu)
  • doppia senza bagno 40.00 € (gen-feb-mar), 70.00 € (apr-mag-giu)
  • doppia con bagno 50.00 € (gen-feb-mar), 85.00 € (apr-mag-giu)


Hotel consigliati


B&B Locanda de' Ciompi
Via Pietrapiana, 28 - 50121 Firenze (Piazza de' Ciompi)
e-mail: info@bbflorencefirenze.com
www.bbflorencefirenze.com/it/locanda-dei-ciompi/il-bed-and-breakfast

B&B Casa Rovai
Casa Rovai guest house
Via Fiesolana 1 - 50122 Firenze
tel. +39 055 2001647 - fax +39 055 5381282
cell. +39 347 4852643
email info@casarovai.com
www.casarovai.it

Plus Florence
Via Santa Caterina D'Alessandria, 15 - 50129 Firenze
tel. 055 628 6347
www.plushostels.com/plusflorence

Hotel Maxim
Via Dei Calzaiuoli 11, 50122 Firenze
tel. 055 217474 / 055 287289
e-mail reservation@hotelmaximfirenze.it
www.hotelmaximfirenze.it/

MiniFAQ sul corso


  • Quali sono gli orari del corso?: Sabato dalle 14.00-23.00 (con pausa cena) e Domenica dalle 9.30-13.00

  • Come ci si organizza per la cena del sabato?: normalmente si cena insieme, nei locali stessi del Corso (con un contributo minimo); potrà capitare anche di recarsi presso un ristorante-pizzeria vicino alla sede del Corso. Anche la cena, infatti, rappresenta un momento importante per socializzare e confrontarsi. In ogni caso la cena non fa parte del corso e quindi, chi lo desidera, può organizzarsi in modo autonomo. Il dopocena riprenderà alle ore 21.00


image