Buone notizie: ritirata la prefazione del Ministro Lorenzin pro-omeopatia

Giovanni Gorga, presidente di Omeoimprese e autore di "Elogio dell'omeopatia", ha ammesso che la prefazione del ministro della salute Beatrice Lorenzin al suo libro non era autorizzata e che il libro verrà ristampato senza questa prefazione.

Vengono a cadere così gli equivoci che la prefazione del ministro avrebbe potuto generare. Pur rispettando il principio della libertà di cura, infatti, lo Stato ha il dovere di non sostenere cure prive di efficacia dimostrata.

Il CICAP ringrazia tutti coloro che hanno condiviso e firmato la lettera aperta al ministro Lorenzin , permettendo di ottenere questo chiarimento che va a beneficio di tutti i cittadini.

AGGIORNAMENTO DEL 2 NOVEMBRE 2015:

Abbiamo ricevuto dall'ufficio stampa di Omeoimprese, l'associazione delle imprese omeopatiche in Italia, una richiesta di rettifica di quanto abbiamo pubblicato nel nostro sito a proposito della prefazione del Ministro Lorenzin al libro di Giovanni Gorga, che è stata ritirata e che non sarà più presente nella ristampa del volume.

Noi avevamo scritto: «Giovanni Gorga, presidente di Omeoimprese e autore di "Elogio dell'omeopatia", ha ammesso che la prefazione del ministro della salute Beatrice Lorenzin al suo libro non era autorizzata", basandoci su un articolo di Gorga in cui si diceva che "la prefazione inviatami non era autorizzata ma frutto di un errore».

Ora, dalla rettifca che ci è stata inviata, apprendiamo che «la prefazione apposta al libro è stata frutto di un errore imputabile esclusivamente agli uffici del Dicastero e non alla persona di Giovanni Gorga».

Prendiamo atto quindi che, secondo Gorga, l'errore è del Ministero, un dato che non era indicato nel suo stesso articolo. Peraltro, la nostra buona fede era chiaramente dimostrata dal fatto che nel nostro comunicato abbiamo linkato proprio l'articolo di Gorga.