Paolo Nespoli alla chiusura del Corso per indagatori del CICAP

img
Domenica scorsa, a Milano, si è chiuso il Corso per indagatori di misteri del CICAP giunto alla sua sedicesima edizione. A sorpresa, è venuto a trovarci l'astronauta Paolo Nespoli che, per un caso, si trovava ospite dell'hotel Meliá, sede del Corso.

«È importantissimo il lavoro che fate» ha detto Nespoli, salutando i partecipanti al Corso e intrattenendosi a rispondere alle domande. «Oggi le affermazioni pseudoscientifiche sono diffusissime. A me per esempio ha colpito molto, vivendo negli Stati Uniti, la frase molto vera di John Kerry, che è stato Segretario di Stato con il presidente Obama. Kerry ha detto: "Ci sono quelli che denigrano gli studi che dimostrano il cambiamento climatico perché dicono: tanto, se i ghiacci si sciolgono, non succede niente, perché poi scivolano giù dalla terra, tanto è piatta!" Sembra una battuta, ma purtroppo è vero: sono ancora in tanti quelli che credono a questo tipo di idee infondate».

Poi, Nespoli si è soffermato sulle teorie cospirazioniste circa il "falso" allunaggio. «Che la Terra non sia piatta ve lo posso giurare, l'ho vista io dallo spazio e so che non lo è! Sulla Luna è vero, io non ci sono andato e ho visto lo sbarco che ero bambino, in televisione. Per cui non posso dire di essere stato un testimone diretto. Però, posso affermare che per tutto quello che ho visto e ho fatto e per una serie di evidenze logiche e chiare non c'è assolutamente dubbio che gli americani sono andati sulla Luna. Se poi c'è chi a tutti i costi vuole credere al contrario, si arrangi!»

L'incontro con Paolo Nespoli è stata la ciliegina sulla torta di un'altra edizione del Corso davvero molto speciale, per la qualità dei relatori e dei contenuti, per il rinnovo di diversi incontri, per l'impeccabile organizzazione a cura del CICAP Lombardia , per l'ospitalità di alto livello e per gli ospiti speciali che sono intervenuti, la prima delle quali è stata la senatrice Elena Cattaneo con una "lectio magistralis" sull'importanza della ricerca.

Molto apprezzate anche le esercitazioni pratiche e le esperienze collaterali, come gli esperimenti di magia chimica e il workshop con la Fondazione Veronesi; ma anche le visite guidate a mostre e luoghi significativi, tra cui l'escursione presso alcune cripte di Milano con Luigi Bavagnoli, la visita al Club Arte Magica, con la guida d'eccezione di Raul Cremona e le esibizioni dei maghi del Club, e quella di chiusura sulle tracce di Leonardo da Vinci a Milano con Massimo Polidoro. C'è ancora un'ultima attività in programma, su cui vi diremo a tempo debito...

Seguirà presto un resoconto di questi sei intensi mesi di full-immersion nel mondo CICAP che i corsisti hanno vissuto con entusiasmo e partecipazione, culminati domenica con la consegna degli attestati di partecipazione da parte del presidente del CICAP, Sergio Della Sala, arrivato appositamente a Milano da Edimburgo.

Nel frattempo, è stata confermata la città presso cui si svolgerà la diciassettesima edizione del Corso: sarà Roma a ospitarci. Grazie alla disponibilità del Gruppo Lazio del CICAP la nuova edizione sarà un'occasione da non perdere per tutti i nostri Soci e simpatizzanti del Centro e Sud Italia che da tempo ci chiedevano di organizzare questo tipo di attività più vicino a loro.

Il programma del Corso sarà presentato in occasione del CICAPFest2018 (Padova, 14-16 settembre) , dove si apriranno anche le iscrizioni per gli interessati.

A questa pagina il programma del Corso che si è svolto a Milano