Una volta sola...

Il World Skeptics Congress che si terrà a ottobre in Italia rappresenta un'occasione unica per conoscere i più grandi studiosi di misteri nel mondo.

Il World Skeptics Congress che si terrà a ottobre in Italia rappresenta un'occasione unica per conoscere i più grandi studiosi di misteri del mondo.
E' una di quelle cose che capitano una volta sola e, persa quell'occasione, non ce ne saranno altre.

Parlo del World Skeptics Congress che, per la prima volta, si terrà in Italia, ad Abano Terme, tra l'8 e il 10 ottobre.

Come i nostri lettori sanno, il biennale Convegno nazionale del CICAP rappresenta in Italia l'appuntamento più importante per chi ci segue. Bene, il World Skeptics Congress (WSC) è l'equivalente del Convegno CICAP però a livello globale. Vi partecipano congressisti e relatori di ogni continente e, in questa particolare edizione, saranno presenti tutti i più grandi esperti - anche se in qualche caso non è esagerato parlare di autentiche "leggende" viventi...

Ci saranno, tra gli altri, il filosofo Paul Kurtz, fondatore del CSICOP e del moderno "movimento scettico"; lo psicologo Ray Hyman, il più grande esperto di parapsicologia, referente abituale su questi argomenti per il Governo statunitense; Jan Harold Brunvand, il più grande studioso di leggende metropolitane; lo psicologo Robert Morris, titolare dell'unica cattedra di parapsicologia al mondo; Joe Nickell, autore di alcune tra le più celebri indagini nel campo dei misteri; Edzard Ernst, titolare di una delle pochissime cattedre di Medicina complementare; lo psicologo Richard Wiseman, vera stella delle TV inglesi per le sue frequenti indagini nel campo del paranormale e poi lui, il grande James Randi, l'investigatore di misteri per eccellenza.

Gli ospiti stranieri sono davvero tanti e per conoscerli tutti rimando al programma completo, che trovate a pagina 54 e sul sito del Convegno:

www.cicap.org/congress

dove si trovano anche foto e biografie di tutti i relatori.

Naturalmente, non mancheranno gli italiani, ci saremo tutti noi del CICAP, oltre ad alcune vere "star" di casa nostra, come Piero Angela e Silvio Garattini.

Poiché gli annunci del Convegno e i programmi in lingua inglese hanno già raggiunto tutto il mondo, stiamo ricevendo numerose iscrizioni dall'estero. Sollecitiamo dunque chi ci legge in Italia a non tardare con l'iscrizione, poiché il teatro presso cui si svolgerà il Convegno - per quanto grande - può tenere un numero limitato di persone.

Confermiamo, inoltre, quanto specificato anche nel programma: tutte le relazioni in inglese saranno tradotte simultaneamente da un gruppo di interpreti. Quindi, anche chi non mastica le lingue straniere potrà seguire tutto il Convegno senza perdersi una battuta.

Per tutti gli altri dettagli vi rimandiamo al programma che trovate su questo S&P, al depliant che gli abbonati riceveranno a casa e al ricco sito web del Convegno. Se poi voleste sapere altro non avete che da chiedercelo: info@cicap.org , oppure 049-686870.

Sta solleticando la curiosità di molti anche il progetto della rivista Magia, annunciato nello scorso S&P. Nonostante il primo numero sarà disponibile solo da ottobre, e sarà presentato proprio al Convegno, sono già numerosi quelli tra di voi che hanno deciso di abbonarsi.

A questo proposito, abbiamo anche il piacere di annunciare che si sono aggiunti nuovi importanti collaboratori, i cui nomi forse diranno poco ai profani, ma siamo certi che chi ama l'illusionismo non potrà che esserne felice. Sto parlando di personalità del calibro di John Booth e Max Maven...