Condannata azienda di Padova

Modena. L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di condannare la ditta Star System Italia «per la diffusione di messaggi che costituiscono una fattispecie di pubblicità ingannevole con riguardo alle caratteristiche e al contenuto dell'iniziativa promozionale». L'azienda padovana dovrà pagare una sanzione di 8.600 euro per truffa. Tutto è cominciato nei primi giorni del gennaio 2006, quando una signora di Modena ha ricevuto una telefonata in cui veniva informata di aver vinto un premio. Dopo pochi giorni, la Star System Italia contattò la signora, le confermò la vincita e le disse che avrebbe potuto ritirare l'oggetto presso un albergo della città. Nell'hotel però, insieme al premio, la ditta cercava di vendere un apparecchio elettromedicale per magnetoterapia, massaggi curativi estetici e per la tonificazione muscolare del costo di 6.490 euro. La signora di Modena ha deciso di denunciare l'accaduto e due agenti della polizia municipale, in borghese, si sono presentati nell'albergo e hanno constatato la situazione. Hanno raccolto testimonianze, stipulato un rapporto e l'Autorità ha deciso di condannare la ditta.