Beatrice Mautino

image
Beatrice Mautino
Beatrice Mautino è laureata in Biotecnologie Industriali, ha un dottorato di ricerca in Neuroscienze all'Università di Torino e un master in Comunicazione della scienza presso "Il rasoio di Occam". Si è occupata di ricerca per alcuni anni all'Università di Torino ed è attualmente comunicatrice della scienza (lei preferisce chiamarsi "divagatrice scientifica"), specializzata in progettazione di laboratori, mostre interattive ed eventi scientifici.
Ha curato la mostra fotografica "I viaggi di Luca Cavalli-Sforza" e la mostra "Food - La scienza dai semi al piatto".
Dal 2012 al 2016 è stata responsabile del programma delle conferenze del Festival della Scienza di Genova , mentre nel 2017 ha ideato con l'associazione Frame il Food&Science Festival di Mantova.

Per il CICAP ha curato mostre, conferenze e laboratori, ha fondato e diretto la rivista elettronica Query Online e ha fatto parte della redazione di Query.

Sugli argomenti trattati dal Comitato ha scritto il libro Sulla scena del mistero (Sironi, 2010, con Stefano Bagnasco e Andrea Ferrero), l'ebook Stamina. Una storia sbagliata riguardo la controversa terapia alternativa promossa da Davide Vannoni. Ha pubblicato anche i libri Contro natura. Dagli OGM al «bio», falsi allarmi e verità nascoste del cibo che portiamo in tavola (Rizzoli, 2015, con Dario Bressanini), Il trucco c'è e si vede, Chiarelettere, 2018 e La scienza nascosta dei cosmetici, Chiarelettere, 2020.

Sulla rivista le Scienze cura il blog "La ceretta di Occam" .