Incombustibilità

La resistenza al fuoco è una delle più antiche arti circensi, e ancora oggi può capitare di vedere al circo o tra i baracconi dei luna park uno dei tanti "mangiafuoco", "donne incombustibili", o "uomini salamandra". Nel mondo del paranormale può capitare di sentir parlare di queste dimostrazioni come di fenomeni inspiegabili per la scienza. In realtà, i sistemi per maneggiare il fuoco e i carboni ardenti senza bruciarsi sono tanti, da quelli relativamente più sicuri a quelli decisamente pericolosi. Un affascinante studio sull'argomento è quello scritto da Harry Houdini (vedi sotto), nel quale si descrive addirittura come "mordere una sbarra di ferro con i denti" o come " lavarsi la faccia nelle fiamme" - che tra l'altro era una specialità del medium D. D. Home. Sebbene non si consigli a nessuno di provare i metodi descritti da Houdini, chiunque può cimentarsi nella famosa "passeggiata sui carboni ardenti" (vedi pirobazia), seguendo alcuni accorgimenti, e rimanere indenne come io stesso ho avuto modo di sperimentare. Per tenere un pezzo di brace ardente in mano senza bruciarsi, è sufficiente che lo si mantenga in movimento e non lo si faccia restare a contatto con la pelle per oltre tre secondi. Il medium Home una volta prese per il fisico William Crookes un pezzo di carbone dal caminetto e lo appoggiò su un fazzoletto, tenuto sul palmo della mano, che rimase illeso. E' una delle poche volte in cui questo medium eseguì un vero e proprio gioco di prestigio, per il quale esistono almeno due metodi diversi: il primo prevede che il fazzoletto venga trattato per renderlo incombustibile; il secondo, invece, si realizza tenendo sul palmo della mano, coperta dal fazzoletto, una moneta che assorbe il calore del carbone senza danneggiare il tessuto del fazzoletto.

Per saperne di piu: