Mappa del Creatore: una bufala mondiale

La notizia rimbalza da un capo all'altro del mondo: in Russia è stato trovato un manufatto risalente a 120 milioni di anni fa. Ma è una burla a scoppio ritardato

Da Corriere.it, il sito del Corriere della Sera: "La misteriosa mappa di 120 milioni di anni fa - Scienziati russi hanno annunciato di aver trovato nella regione degli Urali una grande lastra minerale di origine artificiale che ritengono vecchia di 120 milioni di anni e che riporterebbe una mappa geografica in rilievo della regione. Lo ha riferito il professor Aleksandr Chuvyrov, della facoltà di chimica dell'Università di Bashkir, nella repubblica russa dei Bashiri, secondo il quale la mappa tridimensionale potrebbe essere stata realizzata solo grazie a prospezioni aeree. Secondo quanto ha detto Chuvyrov all'ANSA, confermando informazioni pubblicate dal quotidiano Pravda Online, "la lastra sarebbe solo un frammento di un'enorme mappa di tutta la Terra che, data l'ipotizzata età del manufatto sconvolgerebbe tutte le conoscenze attuali". L'uomo di Neanderthal comparve sulla Terra 75.000 anni fa. Chuvyrov, 53 anni, ha detto di non voler suggerire un'origine extraterrestre, ma definisce "inspiegabile" la mappa".

Inspiegabile appariva subito anche come potesse un professore universitario, per quanto di una facoltà di chimica, sostenere che l'uomo di Neanderthal sia comparso 75.000 anni fa (mentre i fossili più antichi risalgono ad almeno 300.000 anni fa). E soprattutto era inspiegabile come fosse possibile per lo stesso professore riconoscere nelle pieghe di una lastra di pietra l'orografia di una zona della Russia che 120 milioni di anni fa era completamente diversa da com'è oggi.

Abbiamo fatto qualche ricerca in rete e abbiamo trovato altre fonti, tra cui l'articolo della Pravda dalla quale il Corriere (ma anche decine e decine di siti in tutto il mondo) hanno tratto la notizia, e un'altra sempre sulla Pravda che pubblicava alcune foto dell' "oggetto".

Ma il lavoro di ricerca migliore lo ha fatto Massimo Biasotto, un partecipante della mailing list "Fantascienza", che ha trovato una fonte precedente, la quale a sua volta riprendeva un'altro articolo, proveniente dal sito Itogi.ru. Cosa ci sia scritto su questo sito, un notiziario, si capisce poco essendo tutto in cirillico, ma la spiegazione del mistero è chiara fin dalla url stessa (www.itogi.ru/paper2002.nsf/Article/Itogi_2002_04_01_10_0237 .html) che riporta la data dell'articolo: 1 aprile...

Emiliano Farinella