Quante novitā !

Il CICAP continua a crescere, propone iniziative sempre nuove e originali e la sua presenza si fa sempre più visibile sui media.

Gli ultimi mesi del 2004 sono stati tra i più densi di iniziative e carichi di novità degli ultimi anni.

In ottobre si è tenuto ad Abano Terme il World Skeptics Congress, di cui trovate un'ampio resoconto nelle prossime pagine. Tre giornate memorabili, ricche di eventi e di stimoli per il futuro. Oltre 500 persone hanno partecipato da tutto il mondo, grandi ospiti e decine di testate giornalistiche (da Nature al Discovery Channel, da New Scientist alla BBC, dal Die Zeit all'Independent, per citarne solo qualcuna di quelle straniere).

A novembre un altro evento di successo, a Torino si è tenuto il primo Convegno internazionale sulle leggende metropolitane in collaborazione con il Centro Raccolta Voci e Leggende Metropolitane. Un altro bagno di folla e una serie di relazioni di altissimo livello.

A Milano, poi, si sono svolti nuovi incontri e conferenze in vista della nascita di un Gruppo CICAP in città.

Sul piano editoriale abbiamo registrato il sorprendente successo di Magia, la nuova rivista del CICAP dedicata al mondo dell'illusionismo e alla psicologia dell'inganno. Le prime 500 copie stampate se ne sono andate via subito!

Tra ottobre e dicembre siamo intervenuti in televisione tutte le settimane e quasi sempre in due o tre programmi diversi ogni settimana: Maurizio Costanzo Show, Voyager, Striscia la notizia, ScreenSaver, Neapolis, In famiglia, Piazza Grande, Atlantide... Tantissimi anche gli interventi radiofonici: solo tra i due convegni ne abbiamo contati oltre 60.

Sembrano davvero lontani i giorni in cui bisognava faticare (e tanto) perché in qualche programma che parlava di misteri si potesse sentire anche la voce di chi nutriva qualche dubbio. Oggi, veniamo contattati tutti i giorni da giornalisti di ogni possibile testata (e sempre più spesso anche dall'estero), che richiedono una nostra consulenza, un parere, un intervento in radio o in TV... È proprio per questo che era nato il CICAP, per dare voce all'altra campana, quella della scienza e della razionalità.

C'è ancora molto da fare. Per quanto anche il grosso pubblico ormai sappia che esistiamo, la voce della superstizione e dell'irrazionale è sempre fortissima.

Anche per questo motivo abbiamo deciso di intensificare le nostre attività. Per farlo, ci saranno nei prossimi mesi alcune novità e modifiche sia nell'organico che nella struttura del CICAP. Novità di cui saprete tutto già nel prossimo numero di S&P.

Un numero che si segnala anche per un altro motivo, visto che sarà interamente dedicato a un approfondimento sulle vicende raccontate nel best-seller di Dan Brown Il Codice Da Vinci e ai segreti di Rennes-le-Château. Grazie a Mariano Tomatis, che da anni si occupa del caso, è stato possibile radunare i maggiori esperti italiani e proporre in tal modo documenti e rivelazioni assolutamente inedite ed esclusive.

Infine, da segnalare anche le novità del 4° Corso per "investigatori del paranormale" del 2005: intanto si terrà a Torino e prevede una serie di singolari visite guidate sul campo e di eccezionali esperienze pratiche, tra cui una passeggiata sui carboni ardenti e la possibiltà di realizzare nottetempo (tranquilli, abbiamo l'autorizzazione...) un disegno in un campo di grano! Come perdersi un Corso del genere?