La leggenda del mostro succhia-capre

img
©Dick Langer Wikimedia
Secondo alcuni testimoni assomiglia all’incrocio tra un dinosauro e un vampiro. Altri dicono che ricorda di più un lupo, ma con gli occhi rossi, e altri ancora una pantera, ma con la lingua biforcuta[1]. Insomma, sembra l’abbiano avvistato in molti, anche se le descrizioni non coincidono una con l’altra. Sto parlando del chupacabra, il mostro “succhia-capre” (dallo spagnolo chupar, “succhiare” e cabra, “capra”).

Era il 1995, marzo per la precisione, quando nell’isola di Portorico vennero trovate otto capre morte, completamente prive di sangue, come se questo fosse stato succhiato via da un misterioso predatore che aveva lasciato solo tre strane ferite sul torace degli animali. Non fu l’unico caso: ne seguirono altri e le vittime erano capre, galline, conigli e altri animali da fattoria. Ad agosto si contavano già 150 vittime animali[...]

L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.

Categorie