The Full Facts book of Cold reading

Ian Rowland<br>Ian Rowland Limited, 2001<br>pp. 214 64.00 Euro

  • In Articoli
  • 22-10-2002
  • di Giovanni Lagorio

La cold reading è una tecnica di analisi psicologica che permette a maghi e veggenti di creare l'illusione di sapere tutto sui propri clienti (vedi anche l'articolo di Piero Angela a pag. 14 di questo numero, N.d.R.). Una cosa apparentemente curiosa è che la cold reading si possa applicare tanto all'astrologia quanto alla lettura dei tarocchi, così come possa essere usata per mostrare "reali" capacità di comunicare con gli spiriti. Questo libro non pretende di dimostrare che tutti i medium e veggenti usino la cold reading, ma si limita a darne una descrizione minuziosa e lascia trarre al lettore le proprie conclusioni.

L'argomento, che personalmente ritengo molto interessante, è già stato trattato in precedenza sulle pagine di S&P; sul numero 21 (Settembre - Ottobre 1998), in particolare, è possibile trovare, oltre ad alcuni articoli, una bibliografia commentata.

Il libro è suddiviso in cinque sezioni. La prima è una breve introduzione che definisce alcuni termini e chiarisce gli obiettivi del libro. Ho apprezzato il fatto che l'autore descriva alcuni giochi di prestigio in cui un mentalista sembra avere poteri paranormali, limitandosi ad assicurare che si tratta di trucchi senza però rivelarli.

La seconda sezione, la più corposa, riguarda il funzionamento vero e proprio della cold reading. Vengono inizialmente chiariti i più comuni fraintendimenti (ad esempio: tutte le affermazioni sono vaghe o generalizzazioni) per poi analizzare le varie fasi di una lettura: il setup (cosa fare prima che la lettura vera e propria inizi), i temi principali (amore, denaro, carriera e salute), gli elementi della lettura (vengono descritti una quarantina di elementi divisi in quattro categorie principali: carattere, fatti ed eventi, estrazione di informazioni e predizioni sul futuro), come trasformare gli errori in successi (o alla peggio, come gestirli), come presentare la lettura per farla sembrare più efficace, come mettere insieme tutti gli aspetti discussi e come affrontare gli scettici e i clienti "difficili". Questa sezione è veramente ricca di materiale; ho trovato particolarmente interessante una sottosezione dove viene spiegato che alcune affermazioni del "medium" sono pensate appositamente per essere "inizialmente" rifiutate dal cliente: se successivamente il soggetto ricorderà qualcosa che possa combaciare con la lettura sarà veramente impressionante il fatto che il medium (astrologo o chi per esso) abbia "visto" qualcosa che neppure il cliente stesso ricordava!

La terza sezione riporta due esempi di letture effettuate dall'autore in dimostrazioni televisive; naturalmente, dopo le registrazioni, i soggetti venivano informati che non si era trattato di letture "reali". La prima lettura, un'interpretazione di tarocchi, è stata una delle prime esperienze dall'autore e risulta quindi ancora più significativo il fatto che il soggetto abbia ritenuto reali i suoi "poteri" nonostante i vari errori commessi (evidenziati dall'autore stesso). La seconda lettura, un oroscopo, è stata valutata come "accurata al 99%!" ed è stata riutilizzata in altre occasioni, leggermente riadattata per diventare una chiaroveggenza, ottenendo un'accuratezza molto alta (sempre superiore all'80%).

La quarta sezione spiega come bloccare il processo di cold reading, ovvero come renderlo inefficace su sé stessi.

La quinta e ultima sezione trae qualche conclusione ed espone alcuni argomenti correlati che non hanno trovato spazio in parti precedenti.

Il libro può essere acquistato solo attraverso il sito web dell'autore:www.ian-rowland.com dove è anche presente una sezione in continuo aggiornamento contenente correzioni e materiale aggiuntivo. L'unico aspetto negativo del libro, considerando il prezzo non proprio economico, è che sia rilegato a spirale: qualcosa di più solido non avrebbe guastato. D'altronde, la parte più importante di un libro è sicuramente il contenuto e quest'ultimo è decisamente molto buono.

Concludendo, ho trovato The Full Facts book of Cold Reading una lettura interessante e divertente; lo consiglio senza riserve a chiunque sia seriamente interessato all'argomento.