Il parco dei misteri

la nuova trovata di Von Daniken

Interlaken. Erich von Däniken è ben noto a chi si occupa di paranormale e pseudoscienze. Autore di numerosi libri (ad esempio, Chariots of the Gods? e Unsolved Mysteries of the Past,), lo scrittore sostiene teorie bizzarre secondo le quali i miti, le arti, la tecnologia e le organizzazioni sociali di molte antiche civiltà furono introdotte da esseri alieni provenienti da altri mondi. Dotato di fervida fantasia, von Däniken non ha neppure esitato talvolta a creare fraudolentemente le prove a sostegno delle sue affermazioni. La sua grande immaginazione gli ha comunque consentito di acquisire grande popolarità e di incrementare un consistente business. L'ultimo parto della sua ribollente fantasia e del suo senso degli affari è stata la creazione di "Mystery Park", un parco di divertimento dedicato ai misteri che è stato inaugurato il 24 maggio 2003 presso Interlaken in Svizzera. "Mystery Park" possiede anche un sito Internet (www.mysterypark.ch) dove si possono apprendere numerose notizie sulle caratteristiche della struttura.

Come si legge nel sito: "i grandi misteri del mondo esistono su tutti i cinque continenti, ma solamente un ridotto numero di persone ha la possibilità di viaggiare in paesi distanti, esplorare giungle umide, o visitare deserti caldi". Ed ecco quindi che il buon von Däniken vuole consentire a tutti di accedere alla conoscenza delle nostre origini misteriose attraverso gli itinerari di "Mystery Park". Vi sono ben sette padiglioni dedicati rispettivamente all'India, all'Egitto, ai Maya, ai Megaliti, a Nazca, ai contatti con gli extraterrestri e alla sfida dei viaggi spaziali e della ricerca della vita aliena. Completa il parco un'esposizione di 500 "meteoriti extraterrestri".

Sul sito non mancano informazioni pratiche da cui si apprende che il parco rimarrà aperto 365 giorni l'anno dalle ore 10 alle 17.30 e che i biglietti d'ingresso costano 48 franchi svizzeri per gli adulti e 28 per i bambini tra i 6 e i 13 anni. Gli organizzatori prevedono di accogliere una media di 500.000 visitatori l'anno. In tono trionfalistico nel sito viene inoltre affermato che Erich von Däniken ha venduto più di 60 milioni di copie dei suoi libri, tradotti in 28 lingue.

Questi dati consentono con poca fatica di capire perché certi personaggi non pongono limiti alla propria fantasia pseudoscientifica e soprattutto perché reagiscono in modo feroce quando chi crede nella razionalità e nel buon senso cerca di sottolineare pubblicamente l'assurdità delle loro bizzarre teorie.