E' morto Berlitz: l'inventore del triangolo maledetto

Florida. Lo scorso 18 dicembre, presso l'University Hospital di Tamarac, in Florida, è morto Charles Berlitz.

image
Charles Berlitz
La notizia della scomparsa è stata resa nota dalla famiglia a funerali avvenuti.

Nato a New York nel 1913, Berlitz, è stato uno dei più noti e prolifici autori pesudoscientifici del Novecento. Linguista di formazione (sono della sua famiglia le famose scuole di lingue Bertliz) e archeologo per passione, Berlitz raggiunse la fama e il successo economico nel 1974 con la pubblicazione del libro Il Triangolo delle Bermuda che venne tradotto in sedici lingue e che vendette ben 18 milioni di copie in tutto il mondo. Berlitz inventò quasi dal nulla (si ispirò a un articolo di Vincent Gaddis che per la prima volta parlava di "Triangolo delle Bermuda") il mistero del triangolo d'oceano divenuto celebre in seguito alla pubblicazione del libro.

Gli interessi di Berlitz spaziarono su svariati campi del presunto mistero: dagli UFO al mito di Atlantide, da Stonehenge alle linee di Nazca. Tra le numerose opere di Berlitz ricordiamo: Atlantide, l'ottavo continente, Il mistero di Atlantide, Il libro dei fatti incredibili ma veri, Accadde a Roswell (con L .W. Moore).

Nel complesso l'opera di Berlitz potrebbe avere un suo valore letterario se fosse stata presentata come frutto di fantasia e invenzione, purtroppo però Berlitz aveva il brutto vizio di spacciare per fatti reali quelli che erano invece soltanto il frutto della sua fervida fantasia.