Falsa la reliquia di S. Francesco a Santa Croce

Firenze. La tunica di San Francesco conservata nella basilica di Santa Croce è falsa. La scoperta viene da alcuni esami realizzati dal Laboratorio di tecniche nucleari per i beni culturali (Labec) dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN). Lo studio è stato voluto proprio dai Frati Francescani Conventuali Minori ed evidenzia che la tonaca risale a un periodo compreso tra gli ultimi anni del XIII secolo e i primi del XIV, quindi non può appartenere a San Francesco, morto nel 1226. I ricercatori hanno prelevato tra i 5 e i 7 campioni di stoffa, della tunica di un altro saio e di un cuscino ritenuti del santo e conservati a Cortona. Ogni campione è stato poi bruciato per estrarne il solo carbonio tra cui l'isotopo 14 che consente di datare l'età del reperto. La tunica di Santa Croce è falsa mentre, sempre secondo lo studio, la datazione dei frammenti prelevati dal saio e dal cuscino di Cortona è compatibile con il periodo durante il quale è vissuto il patrono d'Italia.