Se scienza e magia arrivano al liceo

Savona. Il 18 ottobre 2003, grazie alla collaborazione e alla sponsorizzazione della sezione locale del Lions Club "Savona-Priamar" (e in particolar modo dal suo Vicepresidente Alberto Macciò, medico e da anni socio del CICAP), è stata organizzata una mattinata di studio intitolata "Scienza, misteri e razionalità" rivolta agli studenti del Liceo Scientifico "Orazio Grassi" di Savona. L'iniziativa si è svolta presso il cinema teatro "Salesiani" della cittadina ligure e ha visto la partecipazione di oltre 200 studenti.

La mattinata si è articolata con due relazioni da parte di due esponenti del CICAP e da un ampio dibattito con gli studenti che si sono dimostrati attenti e interessati. Il primo relatore è stato Silvano Fuso che ha parlato di "Fenomeni paranormali e ricerca scientifica", il secondo è stato Luigi Garlaschelli che ha parlato di "Misteri svelati".

L'evento avrà un interessante seguito. Su iniziativa della preside del liceo, Gabriella Viganego, e di due insegnanti, Maria Clara Persico e Felice Rossello, il liceo ha infatti deciso di attivare un ciclo di conferenze e incontri intitolato "Scienza e magia". L'iniziativa si terrà la prossima primavera dal 22 al 28 marzo 2004, in concomitanza con la settimana della cultura scientifica e tecnica promossa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Il ciclo di conferenze, al quale parteciperà anche il CICAP, avrà lo scopo di informare i ragazzi (ma non solo) di quali siano gli abbagli, i trucchi e le insidie che si celano all'interno del mondo dell'occulto e del paranormale, di promuovere la cultura scientifica e di diffondere una mentalità razionale. Il Lions Club "Savona Priamar", formato in buona parte da ex-allievi del Liceo "Grassi", è da tempo impegnato nella promozione di iniziative come questa finalizzate alla diffusione della cultura scientifica e razionale.

Tra i sostenitori dell'iniziativa vi è anche l'Istituto Nazionale di Fisica della Materia di Genova e il Dipartimento di Fisica dell'ateneo genovese. Al termine del ciclo di conferenze è previsto un convegno di chiusura.