A quando un programma TV sul CICAP?

Complimenti a lei e a tutto il CICAP, in un mondo ormai dominato da guaritori, alieni, cerchi nel grano, madonne piangenti, padre pio ecc. ecc. se non ci foste bisognerebbe inventarvi. A quando una trasmissione TV 100% CICAP? So che non dipende da voi ma più guardo certi programmi.

Federico Bacchini

Caro Federico,

grazie davvero per la mail e per i gentili complimenti. Per il programma TV, ahimè, proprio non dipende da noi: siamo più che disponibili a farlo, e in passato abbiamo anche realizzato diverse puntate pilota di possibili programmi CICAP, ma finora nessuno è ancora stato trasformato in una serie. Terremo duro e continueremo a insistere, prima o poi ce la faremo...

Come si diventa prestigiatori?

Carissimo Polidoro, ho passato i 50 anni ma sono ancora molto affascinato dal mondo dei prestigiatori e dell'illusionismo. Visto che lei è un esperto dell'argomento, mi aiuterebbe a capire come posso fare - non dico a diventare un prestigiatore - ma almeno a imparare anch'io come stupire gli amici con qualche gioco di prestigio?

La ringrazio per ogni suggerimento che mi potrà dare.

Giulio Venuti

Caro Giulio,

non c'è nulla di strano se a 50 anni si è "ancora" attratti dal mondo dei prestigiatori... è una "malattia" questa che continua a mietere vittime per tutta la vita! ;-)

Per avvicinarsi al mondo dei prestigiatori (e imparare a eseguire qualche gioco di prestigio) ci sono tante possibilità. Forse l'ideale sarebbe conoscere qualcuno che è già prestigiatore e imparare direttamente da lui/lei; in alternativa ecco qualche suggerimento:

1) Si può acquistare qualche libro che permetta di avvicinarsi all'argomento e così conoscere meglio questo mondo: dopo questi se ne potranno trovare di più tecnici e proseguire nella propria crescita. Ne segnalo alcuni per cominciare - scusa se ne cito anche un paio di miei, ma purtroppo di libri di magia scritti in italiano e facilmente disponibili in libreria non c'è moltissimo e scrivendoli ho cercato di fare la mia parte per rendere sempre meglio conosciuta l'arte magica: Trattato di Magia , di Silvan; Il trucco c'è, di Mariano Tomatis e Massimo Polidoro; Illusionismi , di Raffaele De Ritis; L'arte dell'impossibile, di Matteo Rampin; Divertimenti fisici , di Joseph Pinetti; Il grande Houdini , di Massimo Polidoro; Rol, Realtà o leggenda?, di Mariano Tomatis; Avventure nel mistero , di James Randi; L'illusionismo dalla A alla Z, di Massimo Polidoro; Illusionismo, magia, giochi di prestigio, di Patrick Page (a breve su Prometeo); I segreti dei fachiri , di Luigi Garlaschelli e Massimo Polidoro e molti altri libri disponibili su PrometeoMagia.

2) Visitando qualche sito dedicato alla magia, come i seguenti:

(e tanti altri, che troverai nei link di questi siti)

3) Frequentando qualche circolo per prestigiatori; ce ne sono tanti, per esempio:

  • Club magico italiano
  • Circolo amici della magia
  • Circolo magico di roma/IBM ring204
  • La corte dell'illusione

4) Si può anche leggere "Magia", la rivista italiana di cultura magica, la pubblicazione realizzata dal CICAP per tutti gli appassionati di magia. Non è un periodico da leggersi se si vogliono solo scoprire come funzionano i trucchi (se ne svelano pochi), ma è una rivista che va a fondo della storia, della scienza e della psicologia che sta dietro questa meravigliosa arte che è la magia. Per chi desidera abbonarsi approfittando di un'offerta speciale può visitare questa pagina.

5) Infine, segnalo il nuovo periodico "FocusGiochi", in edicola da gennaio 2006, dove sarà sempre presente una sezione di semplici giochi da tavola (cioè da farsi proprio "prima, durante o dopo i pasti") a cura di Harry Foster Kane... Buon divertimento!

Come si riconosce un bugiardo?

Sono un'adolescente e ho appena letto il suo libro Grandi gialli della storia, complimenti davvero, in quel libro ho trovato un sacco di risposte a domande che spesso mi sono chiesta. Volevo chiederle cosa prova mentre scrive questi misteri? Come riconosce il bugiardo dal sincero? Grazie.

Marianna

Cara Marianna,

ti ringrazio per la mail e per i gentili complimenti. Sai, sono un gran curioso e, quindi, quando mi documento per scrivere i miei libri provo il piacere di scoprire qualcosa che prima non sapevo. Non è facile invece riconoscere una persona bugiarda da una sincera, magari è più facile scoprire gli errori fatti da qualcuno che sostiene una determinata tesi, ma questi errori possono essere stati fatti anche in buona fede. Di persona, invece, durante gli esperimenti e i test che spesso facciamo al CICAP con maghi, sensitivi e altre persone che sostengono di avere facoltà paranormali, è più semplice capire se qualcuno crede davvero in quello che fa o se ci sta prendendo in giro. Credo sia una "sensibilità" che abbiamo sviluppato con l'esperienza...

Massimo Polidoro risponde tutti i giorni dal sito del
CICAP: www.cicap.org