"Animali sapienti": esce il nuovo Quaderno CICAP

image
La copertina del Quaderno del CICAP n. 18, firmato da Stefano Vezzani.
Esce oggi Animali sapienti, il nuovo Quaderno del CICAP firmato da Stefano Vezzani, disponibile presso tutti i bookstore online, compreso naturalmente Prometeo, il bookstore del CICAP .

Tra il 1904 e il 1920, in tutto il mondo si parlava di alcuni episodi incredibili verificatisi in Germania e che ebbero come protagonisti cavalli e cani sapienti. Si credeva che tali animali, educati come i fanciulli delle scuole elementari, proprio grazie all’istruzione ricevuta fossero in grado di risolvere equazioni, leggere, scrivere lettere e discutere di teologia.

In alternativa si pensò che fossero telepatici, oppure dotati di capacità medianiche. Uno degli aspetti più affascinanti delle strane storie qui narrate è il fatto che molti dei loro protagonisti (umani) furono illustri intellettuali e scienziati, inclusi alcuni premi Nobel, i quali ne dibatterono con serietà estrema su riviste scientifiche autorevoli, arrivando talvolta persino a insultarsi reciprocamente.

Non secondari furono i rapporti tra questi animali, i loro proprietari e studiosi e il mondo del paranormale. La storia degli animali sapienti continuò oltre il 1920 e non si limitò alla Germania. In queste pagine, non mancano le vicende di alcuni dei numerosi eredi di quei dotti animali e dei loro educatori. Un capitolo avvincente e poco noto della storia della psicologia e della scienza.

Acquista qui il libro o l'ebook