Attività  varie e indagini minori del CICAP nel 1993

GENNAIO

Lo Skeptical Inquirer (inverno 1993) ha pubblicato un trafiletto nel quale si descrive l'apparizione di Massimo Polidoro alla trasmissione L'istruttoria (Italia I); in tale occasione Polidoro si era spacciato per un sensitivo producendo effetti alla Un Geller in studio... e fenomeni stranissimi nelle case dei telespettatori. L'inganno è stato rivelato alla fine della trasmissione.

- Intervento di Steno Ferluga alla trasmissione Italia -istru:ioniper l'uso (RAI 1) sul problema della sindacalizzazione di maghi ed astrologi.

- Intervento di Steno Ferluga alla trasmissione televisiva Scrupoli per un dibattito con maghi ed astrologi.

- Intervento (intervista telefonica) di Steno Ferluga alla trasmissione radio I mattina. Il presidente del CICAP si è confrontato con un'astrologa.

28 GENNAIO

Conferenza di Massimo Polidoro all'istituto Tecnico Scaruffi di Reggio Emilia per presentare il CICAP, le sue attività e la sua rivista.

15 FEBBRAIO

Quattro esponenti del CICAP hanno visitato in una cittadina del Piemonte una veggente, la quale al Congresso del CICAP di St. Vincent (luglio 1992) aveva affermato di vedere sul muro di una chiesa i volti di rapitori di bambini ed altre cose. E risultato trattarsi di un gioco di luci ed ombre su un muro ruvido, ove per un normale fenomeno tipo effetto Rorschach si possono immaginare forme varie. Le stesse figure sono state "viste" anche dagli esponenti del CICAP. Per la signora (che ha anche seri problemi familiari e personali ed è ora in contatto con uno studio psichiatrico) è stata girata una videocassetta del muro, e scattate varie diapositive.

MARZO

Steno Ferluga è stato intervistato da R. Cancellieri sulla Terza rete RAI circa i presunti fantasmi videoripresi a Caserta da alcuni personaggi di una "Universita' Popolare". La videocassetta, per misteriose ragioni, non e' stata mostrata.

- Il mensile Sapere ha pubblicato un articolo di Massimo Polidoro nel quale si spiega I 'importanza di consultare illusionisti esperti nel corso di indagini su presunti fenomeni paranormali, poiché anche scienziati famosi, al di fuori delle loro competenze specifiche, possono essere facilmente ingannati o autoingannarsi.

11 MARZO

Presentato da Piero Angela, il CICAP si è materializzato sotto le sembianze di Steno Ferluga, Luigi Garlaschelli e Massimo Polidoro alla trasmissione di RAI i Spazio Libero. Si è parlato del CICAP e delle sue sperimentazioni. Polidoro ha mostrato le diapositive di una sua camminata sui carboni ardenti e ha deviato l'ago di una bussola "con la sola forza psichica". Garlaschelli ha parlato delle "salite in discesa" e ha spiegato come si produce un cerchio nel grano, simile a quelli comparsi in Inghilterra, senza lasciare tracce. Ferluga ha spiegato perché il CICAP sia cosa buona e giusta.

-Intervista televisiva a Linea Notte (RAI I) a Steno Ferluga, presidente del CICAP, eal dr. Cassoli, parapsicologo, sulla parapsicologia e sulla credenza nell'occulto.

20 MARZO

Conferenza al Centro Sociale di Voghera con Massimo Polidoro e Luigi Garlaschelli. E' stata presentata la nuova rivista Scienza & Paranormale e sono state illustrate le finalità del CICAP e il tipo di indagini che esso compie. Pubblico attento ed interessato; echi sui quotidiani locali.

APRILE

Il quotidiano Il Giorno in vari numeri del suo supplemento del venerdì "Il Giorno Ragazzi" ha pubblicato una serie di brevi articoli riguardanti presunti fenomeni paranormali ispirati dal CICAP (poltergeist, fachiri, falsi sensitivi, ecc.).

15 APRILE

Conferenza di Massimo Polidoro al Teatro Verdi di Corsico per presentare il CICAP, le sua attività e la nuova rivista Scienza & Paranormale.

CONFERENZE DI BASAVA PREMANAND

12 maggio - Perugia, Teatro delMercato Coperto

14 maggio - Cormòns, Sala Italia

15 maggio - Pavia, Sala dell'Annunciata

Smascheratore di falsi santoni indiani, Premanand - lunga barba e capelli bianchi - ha incantato il numeroso pubblico mangiando vetro, fermando il cuore, trapassandosi la lingua con degli spilloni, producendo dal nulla la cenere sacra (come Sai Baba) e compiendo altri "miracoli". Echi sulla stampa locale e altre riviste a livello nazionale.

15 MAGGIO

Intervista a Massimo Polidoro a Lugano, presso la Radio di Stato Svizzera.

26 MAGGIO

Il vicepresidente del CICAP prof. Piazzoli al Centro Giovanile Diocesano di via Menocchio a Pavia ha partecipato ad un dibattito sulla Sindone di Torino esprimendo il parere che l'impronta possa essere stata lasciata solo da un bassorilievo (altrimenti sarebbe deformata), e che si debba dare credito alla recente datazione del telo col radiocarbonio (da cui risulta come intervallo di nascita 1260 - 1390), nonché ad un documento (contemporaneo alla stessa Sindone) dal quale risulta che all'epoca era stato già scoperto l'artista autore del falso.

30 GIUGNO

Conferenza del CICAP al Centro Culturale "Giovanni Falcone" a Biella. Il giornalista Luciano Scalettari ha intervistato il prof. Piazzoli, Massimo Polidoro e Luigi Garlaschelli, i quali hanno illustrato le attività del CICAP. Polidoro ha eseguito incredibili esperimenti di precognizione, lettura del pensiero e psicocinesi...

AGOSTO

Ottima intervista a Massimo Polidoro sul mensile dì scienza Focus, che illustra il ruolo degli scettici ed in particolare dei prestigiatori, nelle indagini sui fenomeni paranormali.

31 AGOSTO

Intervento di Massimo Polidoro alla Keele University (GB) in occasione del V European Skeptical Congress. Polidoro ha illustrato le attività del CICAP ed alcune indagini da lui svolte negli ultimi tempi.

7 SETTEMBRE

Intervento di Massimo Polidoro a Villa Olmo (Como) ad un congresso della Nato Advanced Study Institute; Polidoro ha illustrato le finalità e le attività deI CICAP ed eseguito dimostrazioni di falsi esperimenti paranormali.

MAGGIO-SETTEMBRE

Indagine fallita su un vecchio caso di "poltergeist" di 40 anni fa. Fenomeni inspiegabili, si disse allora, avvenivano in una casa (di una città del Nord Italia), ove gli oggetti si spostavano, le lampadine bruciavano, ecc. Questi fenomeni, secondo i credenti del paranormale, sarebbero dovuti alle energie psichiche di adolescenti psicologicamente in crisi (età classica tra gli 11 e i 16 anni). Secondo gli scettici, invece, sono gli stessi ragazzi che, per un noto meccanismo di compensazione, rompono di nascosto oggetti o appiccano fuochi senza farsi scoprire.

Vari casi simili, indagati da scettici, hanno sempre confermato questa ipotesi. Sono stati ricuperati tutti i ritagli stampa dell'epoca. E stato contattato l'unico superstite della famiglia, che ha affermato di non ricordare, di non volere parlare, e di avere avuto solo 6 anni al momento dei fatti.

Le indagini successive hanno appurato che la persona in questione all'epoca dei fatti era in realtà un ragazzino di 14 annì, e che attraversava un periodo di tensione familiare dovuto alla separazione dei genitori. Gli ex vicini di casa, interpellati, hanno confermatò che il ragazzo era sempre presente quando i fenomeni avvenivano, ma non è mai stato colto "con le mani nel sacco". In settembre la persona (ora di 54 anni) è stata contattata nuovamente; ma al solo sentire nominare di nuovo quei fatti, si è rifiutata categoricamente di concedere un incontro, a qualunque titolo e per qualunque motivo: né per cortesia, né per curiosità, né per porre fine ad una cattiva fama forse creatasi attorno al suo nome all'epoca degli avvenimenti. Nemmeno dopo 40 anni. Fine dell'indagìne.

OTTOBRE

Il Prof. Piazzoli si è interessato di uno strano caso di mummificazione. Si racconta che i pesci pescati nel lago di Gera nella notte dell'Ascensione si mummifichino in modo misterioso e veloce. E stato consultato un ittiologo dell'Università di Pavia, che ha esaminato uno dei pesci in questione, che vengono conservati ed esposti in un locale albergo.

Egli ha spiegato che un pesce di quelle dimensioni (una scardola di ca 15 cm) secca comunque spontaneamente in pochi giorni se tenuto in un luogo abbastanza caldo e secco o ventilato. Il pesce esaminato recava inoltre evidenti tracce di una vernice trasparente protettiva.

Manca ovviamente, da parte di chi diffonde queste leggende, qualunque tipo di controllo o confronto su pesci pescati in occasioni diverse ma mantenuti nelle stesse condizioni di quelli presunta-mente anomali.

23-24 OTTOBRE

Congresso Nazionale del CICAP a Cormòns, sul tema "Contatti con l'aldilà? Spiritismo ed altre forme di evasione nel soprannaturale." Interventi di Piero Angela, Garlaschelli, Luccio, Morocutti, Piazzoli, Polidoro, Rinaldi Toraldo di Francia, Visalberghi. Ricreata dal "medium" Massimo Polidoro una seduta spiritica per i giornalisti.

Molto il lavoro preparatorio e i risultati conseguiti, per i quali si rimanda alla pubblicazione degli Atti del Congresso. Echi su Epoca, Donna moderna e quotìdìani nazionali e locali.

26OTTOBRE

Il mago Otelma al Maurizio Costanzo Show, per la formula "uno contro tutti". Una platea di maghi litiganti tra loro ha dato adeguato spettacolo del livello di ciarlataneria di questi operatori dell'occulto. Tra i pochi interventi critici seri, ma per pochi secondi, quello del Presidente del CICAP Steno Ferluga e dell'antropologa Cecilia Gatto Trocchi.

NOVEMBRE

Al congresso di Cormòns una ragazza aveva affermato che una medium l'aveva messa in contatto col fratello tragicamente defunto da poco.

Un socio del CICAP di Gorizia ha contattato la medium , senza fornire le sue vere generalità e senza offrire alcuna reazione alle affermazioni della medium stessa durante la "seduta". E risultato che la donna si concentra, traccia qualche scarabocchio su un foglIo, forse qualche parola, poi parla per più di mezz'ora dicendo frasi di sconvolgente superficialità e genericità. Senza "feed back" da parte del consultante nessuno indovina mai molto... Almeno la signora, dice, non si fa pagare.

- Un fisioterapeuta ha contattato il Prof. Piazzoli perché afferma di avere notato, durante le sue sedute di massaggi, che i pazienti sembrano "seguire" le sue mani come attirati da una forza "magnetica".

Il fenomeno si verifica anche attraverso dei muri: quando il fisioterapeuta avvicina le mani al muro, il paziente (che sta in piedi dall'altra parte) oscilla fortemente. Il caso ricorda le affermazioni dei maestri di Qi-Gong cinese, controllate in Cina da James Randi (v. Skeptical Inquirer, estate 1988).

È stato consigliato al fisioterapeuta, che è in evidente buona fede, di fare un piccolo auto-test; per esempio riprendendo contemporaneamente con una videocamera i propri movimenti e quelli del paziente al di là di un muro; oppure prendendo nota, con due cronometri perfettamente sincronizzati, della successione esatta delle due serie di avvenimenti. Solo se si ha una coincidenza tra lè due si può pensare che vi sia qualcosa da esaminare. Siamo in attesa di risposte.

- Il Vicepresidente Prof. Piazzoli è stato contattato telefonica-mente da un signore che afferma di sapere dissolvere le nuvole con la forza del pensiero. Il signore è stato informato di un caso simile presentatosi negli USA nel 1950 e già giudicato illusorio dagli esaminatori (vedi A Skeptical Handbook of Parapsvchology, pag.

604-606).

Si tratta di un curioso effetto del tutto naturale, dovuto al fatto che le piccole nuvole (per es. cirro-cumuli in presenza di leggero vento) si dissolvono spontaneamente nel giro di pochi minuti, mentre quelle piu' grosse attorno sembrano permanere quasi invariate. Il dissolvitore di nuvole non ha più insistito. Scegliete la vostra nuvoletta e provate anche voi...

4 NOVEMBRE

Una pranoterapeuta di Bologna ha visitato il Prof. Piazzoli per avere una conferma alle proprie meravigliose doti. Ella dice che sin da bambina sa guarire ulcere, ernie del disco, artrosi cervicali, fuoco di 5. Antonio, influenze ed ulcere.

In casi disperati di cancro può prolungare la vita di molti anni. Il prof. Lapi (vedi S&P, anno I, N. 1) le ha confermato che nel suo elettroencefalogramma sarebbero visibili le onde "simil-alfa", caratteristiche di tutti i buoni pranoterapeuti.

Ma ora la signora ha scoperto di sapere anche mummificare le uova. Rompe un uovo in un piattino, impone le mani, e dopo 5 giorni l'uovo è secco senza essere marcito (portati due esempi). Ha provato 6 o 7 volte con successo, ma sempre senza confronti con uova non trattate ed esami di giudici imparziali

Il CICAP ha proposto un piccolo test informale, ma sono sorte varie obiezioni (serve un'altra stanza, perché dopo dieci minuti quella dove si trova la pranoterapeuta è satura di "vibrazioni" e si mummifica tutto; le uova "pranate" vanno tenute lontane da quelle di controllo, perché queste ne risentirebbero, ecc.).

Si sono trovate nel Dipartimento di Fisica due stanze adiacenti, giudicate circa nelle stesse condizioni di temperatura ecc. In una si sono conservate le uova "trattate", nell'altra quelle rotte dal Prof. Piazzoli e non "trattate". Dopo 5 giorni un giudice estraneo non è riuscito a distinguere le une dalle altre.

Provate anche voi: rompete un uovo in un piatto e lasciatelo all'aria in un ambiente non troppo freddo e non troppo umido. Il risultato è sorprendente: l'uovo si secca perfettamente senza marcire. Si possono usare anche limoni, arance ecc., ma serve più tempo. La pranoterapeuta informerà dei risultati deludenti il Prof. Lapi. (Per un caso analogo, vedi Flim Flam! dii. Randi, pag. 296-97).

10 NOVEMBRE

Intervista a Massimo Polidoro dall'agenzia ADN-KRONOS per illustrare il ruolo degli scettici, ed in particolare dei prestigiatori, nelle indagini sui fenomeni paranormali.

25 NOVEMBRE

Il noto sindonologo Francesco Moroni ha contattato il Prof. Piazzoli e il Prof. Brandone dell'Università di Pavia per far loro eseguire un esperimento su una tela di lino.

Esiste infatti una teoria, avanzata da alcuni sindonologi, secondo la quale la Sindone di Torino potrebbe essere stata "ringiovanita" di 1300 anni (alla datazione col radiocarbonio, come è noto, essa risulta prodotta nel 1300, e non nel I secolo d.C.), se fosse stata irraggiata con un flusso di neutroni al momento della resurrezione di Cristo.

Sulle implicazioni di questo "miracolo nel miracolo" rimandiamo ad un prossimo comunicato. Basti dire che la simulazione, da eseguire nel reattore nucleare di Pavia, parte dall'ipotesi che i neutroni provenissero, per cause ignote alla scienza, dal deuterio contenuto nel corpo di Cristo.

Moroni ha contestato nell'occasione anche l'articolo "Teli, monetine e caramelle", comparso sul bollettino CICAP anno IV, n.2., sul problema dell'impronta di una moneta dell'epoca di Pilato, della quale alcuni vedrebbero un'impronta su un occhio della Sindone.

1,2 e 3 DICEMBRE

Conferenze di Massimo Polidoro alla Università della 3a Età a Buccinasco, Corsico e Cesano Boscone Polidoro ha illustrato le attività del C'CAP, alcune indagini da esso svolte negli ultimi tempi ed eseguito incredibili esperimenti di precognizione, lettura del pensiero e psicocinesi

7 DICEMBRE

Il giornalista inglese lan Carrè ha effettuato un'intervista a Sergio Della Sala e Luigi Garlaschelli in vista di una prossima trasmissione su S. Gennaro per la televisione inglese.

12 DICEMBRE

"Mystenia" a Sesto 5. Giovanni (MI): grande fiera dell'occulto e del misterioso per tre giorni. Dottrine esoteriche, UFO, spiritismo ecc. Intervento del Prof. Piazzoli dopo un dibattito sullo spiritismo, che vedeva come relatori M. Pompas. giornalista, (medium e moglie e madre di medium) e P. Garzia, del Centro di Ricerca sugli Stati Alterati di Coscienza. Quest'ultimo ha descritto la trance medianica come uno dei vari stati di coscienza alterati, durante i quali si possono manifestare particolari doti di creatività artistica o letteraria.

Garzia si è dichiarato del tutto scettico circa la realtà dei fenomeni propriamente spiritici che avverrebbero durante tali periodi di trance

15 DICEMBRE

Presentato da Piero Angela, il CICAP è comparso nuovamente a Spazio Libero sulla prima rete RAI, nelle persone di Patrizia Caneparo, Steno Ferluga, Luigi Garlaschelli e Marco Morocutti. Oltre alla consueta presentazione delle attività del CICAP si è parlato di medium e materializzazioni, nonché di psicofonia.

17 DICEMBRE

La rivista scientifica Chemistry in Britain ha accettato un lavoro riguardante il "miracolo di S. Gennaro" che dovrebbe essere pubblicato nel febbraio 1994.

30 DICEMBRE

Steno Ferluga è comparso a Telefriuli commentando le previsioni per il nuovo anno emesse dai soliti astrologi. Consigliamo i nostri lettori di tenere i ritagli di queste previsioni quando compaiono sui giornali, e di controllarle alla fine dell'anno.

INVERNO

Lo Skeptical Inquirer ha pubblicato un resoconto di un'indagine di Massimo Polidoro su Monica Niceto, una ragazzina spagnola che sembrava riuscisse a "vedere" il colore di bigliettini posti all'interno di una scatola di carton chiusa (vedi a pag. 16 di questa rivista).