La sede ่ quasi pronta

E un aggiornamento su varie questioni aperte

Proseguono febbrilmente i lavori per assicurare la piena operatività della Sede nazionale del CICAP a Padova. La campagna per la raccolta fondi che abbiamo lanciato due anni fa ci ha permesso infatti, grazie all'aiuto e al contributo di tanti sostenitori, di acquistare un ufficio di oltre 110 mq che ora stiamo attrezzando in maniera completa. In questo momento, con il coordinamento e l'aiuto degli amici del Gruppo Veneto, si sta procedendo alla messa in rete delle postazioni di computer, si sta ultimando l'organizzazione del magazzino (tra libri, videocassette, arretrati di S&P, gadget e materiale vario si tratta di oltre 20.000 pezzi!) e si lavora alla costruzione dell'Archivio CICAP, nel quale saranno raccolti migliaia di articoli di giornali, riviste, documenti e libri e che costituirà la più rigorosa fonte di documentazione sul paranormale in Italia.

Alla pagina seguente pubblichiamo un elenco di tutte le cose che ancora ci mancano per poter partire a pieno regime. Ci rivolgiamo dunque a tutti voi lettori perché ci aiutiate: il CICAP resta un'associazione volontaria che non usufruisce di nessun contributo se non di quello di chi crede nell'utilità della battaglia culturale che portiamo avanti da dodici anni. Scorrete l'elenco: vi chiediamo di regalarci strumenti e oggetti che ci servono per lavorare, oppure una somma in denaro che ci permetta di acquistarli. Grazie!

Per tutti voi il prossimo appuntamento è all'inaugurazione ufficiale della Sede che, se tutto va come previsto, contiamo di organizzare nel mese di settembre.

Nel frattempo stiamo lavorando all'organizzazione del Convegno Nazionale che come ormai sapete si terrà a Reggio Emilia tra il 9 e l'11 novembre e sarà dedicato al tema, attualissimo, delle medicine alternative. Vi prenderanno parte alcuni tra i maggiori esperti italiani che presenteranno una panoramica e un'analisi ampia, documentata e rigorosa di un settore che sta conoscendo uno sviluppo davvero significativo anche nel nostro Paese (a pag. 58 trovate già il programma).

Ma il convegno sarà, come è ormai tradizione, anche un'occasione per ritrovare vecchi amici, per conoscerne di nuovi e per passare tre giornate in un ambiente stimolante, istruttivo e divertente.

Avevo accennato su un numero di qualche mese fa (S&P 33) a una spiacevole sorpresa successa dopo il VI Convegno Nazionale. Per farla breve, le istituzioni di Padova, che avevano promesso di aiutarci a coprire le spese, si sono inaspettatamente tirate indietro e il Teatro Verdi, che aveva ospitato il Convegno, ci ha addebitato una serie di costi non preventivati. Siamo stati dunque costretti, a malincuore, a sottrarre parte dei fondi raccolti per la sede (una ventina di milioni) per coprire queste spese impreviste. Ciò significa che, a oggi, la somma raccolta per pagare la sede è di L. 122.303.406 (vedi a pag. 6-7) e che, di conseguenza, siamo "scoperti" ancora di circa 40 milioni.

Ancora qualche parola a proposito dei "Corsi per investigatori del paranormale". La struttura dei corsi e i docenti sono pronti. Abbiamo però dovuto ritardare la partenza per l'impegno eccezionale richiesto dai lavori nella sede, unitisi quest'anno all'altrettanto impegnativa organizzazione del Convegno Nazionale. Passato il quale contiamo finalmente di dare il via ai Corsi, anche perché abbiamo riscontrato un alto interesse da parte di Soci, lettori e simpatizzanti del CICAP.

Ci aspettano tanti progetti interessanti per il futuro.