A che punto siamo

Come vanno i lavori alla sede e cosa ci manca

I lavori di ristrutturazione e di allestimento della sede del CICAP, come prevedibile, stanno assorbendo gran parte delle nostre forze: al momento in cui scrivo c'è ancora molto da fare e ci auguriamo di essere pronti per l'apertura entro la fine di novembre. Nel frattempo, vanno portati avanti anche tutti i lavori di "ordinaria amministrazione": la redazione e pubblicazione di Scienza & Paranormale, la gestione degli abbonamenti, le risposte alle mail e alle lettere... Stiamo anche rinnovando completamente il sito Internet del CICAP (www.cicap.org) e lo stiamo trasformando in una fonte di informazioni sul paranormale e le pseudoscienze come non ne esistono sulla rete. Anzi, quando leggerete questo numero di S&P, il nuovo sito potrebbe già essere stato completato: vi invitiamo dunque a venirci a trovare su Internet, siamo certi che troverete molte sorprese interessanti.
Si tratta dunque di una mole di lavoro notevole che, inevitabilmente, ci ha costretti a rallentare la messa in opera delle altre iniziative che stiamo progettando (il Corso per investigatori, i cicli di conferenze, la pubblicazione dei nuovi Quaderni del CICAP...). Vogliamo comunque rassicurare tutti che, una volta che la sede sarà pronta, non solo riprenderemo in mano tutte le questioni in sospeso ma rilanceremo molte nuove iniziative.
L'imperativo, ora, è dunque quello di terminare i lavori in tempo e di raccogliere i fondi che mancano al raggiungimento della somma che ci siamo prefissati. Siamo arrivati a 115.494.846, mancano ancora circa 45 milioni. Non è una cifra proibitiva, basta un ultimo sforzo da parte di tutti noi e raggiungeremo certamente l'obiettivo entro la fine dell'anno, portando così a compimento il "Progetto CICAP 2000: una sede per il CICAP" entro la sua scadenza naturale. Vi ricordiamo che potete aiutarci a raccogliere fondi per la sede anche acquistando libri, video e arretrati di S&P (v. a pag. 53).
Per tutti i lavori dove non è necessario per legge un tecnico riconosciuto (come per gli impianti elettrici e il riscaldamento) ci stiamo appoggiando sul prezioso aiuto degli amici del CICAP, inoltre arrivano da più parti offerte di aiuti "in natura". Cerchiamo, tra le altre cose, qualcuno che possa aiutarci ad acquistare programmi per computer (per Mac e PC) a prezzi ridotti (sarebbe anche utile se qualcuno potesse donare programmi che non usa più, anche se di versioni non nuovissime vanno bene): se pensate di poterci aiutare, contattateci qui: info@cicap.org.
Pende, infine, sul nostro capo una spiacevole sorpresa che ha fatto seguito al VI Convegno Nazionale di Padova: ci auguriamo che la questione si possa risolvere al più presto nel migliore dei modi; ma se ciò non dovesse essere, significherebbe che una parte dei fondi raccolti per la sede dovrà essere diretta a risolvere questo sgradito imprevisto. Torneremo su questo argomento nel prossimo numero.