Triangolo delle Bermuda

Tutti sanno che in una zona dell'Oceano Atlantico, compresa tra Miami, le isole Bermuda e Porto Rico, si trova il misterioso "Triangolo delle Bermuda", dove aerei e navi scomparirebbero in modo misterioso. Come si spiega questo fenomeno?
Il giornalista Larry Kusche si è preso la briga di analizzare uno per uno tutti i casi di "scomparsa" indicati dai cultori del mistero; risultato: non c'è nessuna spiegazione perché non c'è nessun mistero da spiegare. Infatti: 1) è stato possibile trovare una spiegazione razionale per la maggior parte degli incidenti verificatisi nella zona; 2) i pochi casi rimasti insoluti sono quelli per cui non è stato possibile trovare informazioni; 3) diverse "sparizioni" accreditate al Triangolo in realtà si sono verificate molto più lontano; 4) contrariamente alla leggenda, quasi tutti gli incidenti si sono verificati quando il tempo era brutto; 5) chi ha scritto libri sul Triangolo ha deliberatamente nascosto informazioni che avrebbero permesso di fornire semplici spiegazioni per le sparizioni; 6) alcuni incidenti non sono mai avvenuti se non nella fantasia di chi ha scritto libri sul Triangolo delle Bermuda.
Conclusione: se si prendono tutti i casi più importanti citati dai cultori del mistero, esclusi quelli mai avvenuti, e li si dispone su una cartina si scopre che alcuni si trovano a nord dell'Oceano Atlantico, altri nel Golfo del Messico, alcuni nell'Oceano Pacifico e altri addirittura nei pressi dell'Irlanda o del Portogallo. Quante sparizioni, dunque, sono avvenute realmente all'interno del Triangolo? Solamente quattro!



Per saperne di piu:
  • Kusche, L. "The Bermuda Triangle Mystery Solved", Warner Books, 1975.
  • Polidoro, M. "Il triangolo delle Bermuda", in: Misteri (Eco, 1996), pp. 15-34.