Il visitatore di Poe è tornato

image
Edgar Allan Poe.

Baltimora. Il grande scrittore Edgar Allan Poe morì il 7 ottobre del 1849, per delirium tremens. Aveva solo quarant'anni. Pochissime persone parteciparono al suo funerale e fu seppellito a Baltimora in un loculo senza nome dove compariva solo il numero 80. Solo ventisei anni più tardi gli fu dedicata una tomba degna della sua fama. Ma il mistero comincia nel 1949 quando, il 19 gennaio, data di nascita dello scrittore, un visitatore portò sulla tomba tre rose rosse e una bottiglia di cognac. Da allora, per 57 anni, il misterioso omaggio si ripete. Si è ripetuto anche quest'anno e, nonostante una ventina di curiosi si sia appostata nei dintorni, nessuno è riuscito a fermare il visitatore.

Poe non è il solo ad essere omaggiato in modo così strano. L'attore Rodolfo Valentino morì il 23 agosto 1926 a causa di una peritonite a soli 31 anni. Il funerale fu seguito da centinaia di migliaia di persone e quel giorno si segnalarono scene di isteria e addirittura alcuni suicidi. Il corpo fu seppellito all'Hollywood Forever di Los Angeles, in una tomba presa temporaneamente in affitto dall'amico June Mathis. Il corpo avrebbe, poi, dovuto essere spostato in un luogo più maestoso ma alla fine tutto rimase com'era. Davanti a questo loculo periodicamente arrivava una misteriosa "signora in nero" a rendere omaggio a Valentino. Anche in questo caso nessuno è mai riuscito a fermarla o a sapere qualcosa di più.

Per saperne di più:

  1. Il sito dedicato ad Edgar Allan Poe: www.eapoe.org/index.htm .
  2. Il sito dedicato a Rodolfo Valentino: www.deor.com/valentino/ .