Trasmutatore di energie sottili

Un lettore chiede informazioni sul Cleanergy® e sui suoi incredibili poteri

Cosa si sa del cosiddetto Cleanergy®, "strumento ad energia sottile in grado di trasmutare (trasformare) le energie congeste (sporche) in energie pure"? Ho fatto dei seminari con i suoi ideatori, il sig. Zamperini e signora, e ho avuto questo oggetto per circa sei anni. Sembra che abbia una qualche funzione, almeno per tutti quelli che lo hanno usato. La scienza ufficiale che ne pensa?

Pierpaolo

Per avere maggiori informazioni sul dispositivo Cleanergy®, si può visitare il sito del CRESS® (Centro Ricerche Energie e Sistemi Sottili) che lo pubblicizza: http://www.cleanergy.it .
Nella pagina "Chi siamo", innanzi tutto, si apprende che i principali responsabili del centro sono il direttore scientifico dott. Roberto Zamperini, presentato come "ricercatore e terapeuta, ideatore degli strumenti a trasmutazione sottile" e Sonia Germani, "fondatrice del CRESS®, direttore didattico, nonché compagna di ricerca e di vita di Roberto Zamperini con il quale collabora dal 1996". Nel sito compaiono poi altri collaboratori con diverse mansioni.

Nella pagina "Cosa facciamo" si apprende che il CRESS® svolge le seguenti attività:

  • ricerca nel settore delle energie sottili;
  • sperimentazione con strumenti a trasmutazione energetica by C.R.E.S.S®;
  • risanamento sottile di ambienti ed edifici (domoterapia);
  • corsi di formazione in Domoterapia Sottile e Tecnica Energo Vibrazionale® (T.E.V.);
  • formazione di Master e Istruttori;
  • centro raccolta dati e testimonianze, lavoro di volontariato destinato a persone bisognose di riequilibrio energetico;
  • diagnosi energetica della persona;
  • progettazione, distribuzione e commercializzazione del Cleanergy® in Italia e in Europa.

Molto interessante e illuminante è la pagina "Tecnologia Cleanergy", dove vengono illustrati i principi di funzionamento del dispositivo. Il paragrafo "Che cosa sono le energie sottili" recita testualmente: «Il nostro corpo fisico è reso vivo e vitale da una struttura energetica generalmente invisibile, ma reale, fatta di forza vitale, ovvero (ciò che è lo stesso) di energia sottile. Questa struttura, che possiamo chiamare corpo di energia sottile, è la "mente" e la memoria che guida il corpo fisico, i suoi organi, i suoi sistemi. Il corpo sottile è anche la guida degli stati di coscienza, delle emozioni, dei pensieri e della creatività. Quando esso è sano e carico di energia sottile, noi siamo sani e pieni di benessere. Quando si ammala, prima o poi, compaiono sintomi sgradevoli, malesseri e infine malattie.

L'energia sottile è prodotta da ogni campo di energia densa (elettricità, magnetismo, luce, calore, gravità, eccetera) e anche da ogni essere vivente. I campi di energia densa, come l'elettricità ed il magnetismo, ne producono di due modalità diverse: Plus, che ha un effetto attivante sugli organismi viventi e Minus, che ha un effetto sedatorio e inibente. Noi siamo circondati da un numero enorme di energie dense, ognuna delle quali può avere un profondo effetto sul nostro corpo di energia sottile e, pertanto, sulla nostra salute fisica e psichica. L'energia sottile si presenta inoltre con altre due modalità: energia pura ed energia congesta o sporca. L'energia pura attiva e nutre il corpo di energia sottile, quella congesta può trasformarsi in sintomi sgradevoli, in malesseri e perfino in malattie. Le energie congeste sono prodotte da tutte le apparecchiature elettroniche, in alcuni casi dal pianeta stesso e anche da organismi malati. È perciò essenziale vivere in un ambiente depurato, soprattutto sotto l'aspetto delle energie sottili, da ogni energia sporca, congesta ed ammalata. Noi riceviamo costantemente dal pianeta, dalle piante, dal sole e dall'intero cosmo formidabili quantità di energia sottile. Gli alberi, insieme alle caratteristiche imperdimensionali del globo, operano una vera e propria "trasmutazione energetica", trasformano, cioè, le energie insalubri e congeste in energie pure e vitalizzanti. Si tratta non solo di energie di natura fisica, ma anche astrali e mentali.

Grazie a queste inesauribili fonti energetiche si fornisce quotidianamente e ci mantiene vivi e vitali. Quando queste fonti vengono a mancare, ci sentiamo depressi e stanchi».

Non è necessario continuare oltre, per rendersi conto della totale infondatezza scientifica di quanto riportato. I concetti di "energie sottili", "energie dense, plus e minus", "energie pure" e di "energie congeste" non trovano alcun riscontro in campo scientifico e sono totalmente privi di senso. Se si ha la pazienza di continuare a leggere le pagine del sito, si possono trovare innumerevoli conferme che mostrano chiaramente che quanto viene pubblicizzato non è altro che un vero concentrato di affermazioni pseudoscientifiche e di nonsensi. Si apprende infatti che il dott. Zamperini si rifà al lavoro di Wilhelm Reich sull'energia orgonica (ben noto concetto pseudoscientifico, la cui esistenza non è mai stata dimostrata) e a quello di Malcom Rae, presentato nel modo seguente: «grande radioestesista inglese, scoprì e dimostrò che è possibile memorizzare "la firma energetica", o se si preferisce il "timbro", di una cellula, di un organo, di una malattia, di un pensiero di un emozione, del livello d'intelligenza di una persona, dello stato di salute di una persona in un particolare momento della sua vita, eccetera».

Al lavoro dei due "pionieri" lo Zamperini ha aggiunto il suo contributo: «Alla fine di un percorso di ricerca, il dott. Zamperini è arrivato alla conclusione che esistono vari livelli di intonazione e intelligenza ovvero di coerenza delle energie sottili. Un fascio di energia è tanto più coerente, quanto più è costituito da vibrazioni che viaggiano contemporaneamente tutte sulla stessa frequenza. La somiglianza tra una normale energia sottile pura e una coerente è grande, ma con una importante diversità: esistono livelli crescenti di coerenza sottile. Il livello di coerenza zero corrisponde, per definizione, alla congestione (energia sporca). A mano a mano che il livello di coerenza sale, l'energia assume caratteristiche estremamente utili per la pulizia e il riequilibrio energetico».

Lo studio degli ordini di coerenza, il rapporto tra questi e la congestione, hanno dato vita al la scoperta del dott. Zamperini del "principio di trasmutazione". Sfruttando il comportamento e la natura degli ordini di coerenza infatti è possibile trasformare le energie congeste in energie pure.

E qui interviene la straordinaria invenzione dello Zamperini, cioè il Cleanergy®. Esso appare come un banale disco di plastica con strani disegni, ma viene però presentato nel modo seguente:

«Il Cleanergy® è un trasmutatore di energie sottili congeste e sporche, cioè è uno strumento in grado di "aspirare" le energie sottili dannose per le persone e trasformarle in energie sottili benefiche. Guardatelo attentamente.

image

Il Cleanergy® è composto, essenzialmente, di due blocchi funzionali:

1) il Booster, una vera "pompa" aspirante e premente di energia sottile. Il suo compito non si esaurisce qui, però. Il Booster provvede anche a trasformare (trasmutare) l'energia sottile sporca e congesta in energia sottile purissima. Inoltre fornisce anche l'informazione relativa all'aspirazione delle sole energie congeste del paziente o dell'oggetto verso cui è diretto;

2) il blocco informazionale, nel quale sono inserite tutte quelle informazioni che provvedono a portare in equilibrio le cellule e alcuni sistemi biologici fondamentali (endocrino, immunitario, circolatorio, nervoso, eccetera).

La cosa più importante da comprendere sul suo funzionamento è che il Cleanergy® aspira le congestioni del target verso il quale è diretto. Ammesso per ipotesi che fosse diretto verso un oggetto totalmente privo di congestioni sottili (ipotesi per assurdo), il Cleanergy® non assorbirebbe, né proietterebbe nulla.

Quando lo dirigiamo verso una persona, il Cleanergy® rimuove e assorbe le congestioni sottili che hanno dato luogo ai sintomi e le sostituisce con energie sottili vitali pure (bioenergie). Quando le congestioni sottili (energie sottili sporche) sono state totalmente rimosse e sostituite con energie sottili vitali, si assiste molto spesso a una remissione del sintomo.

Quando il Cleanergy® NON può funzionare. In certi casi, il sintomo è prodotto dalla distruzione totale di certe cellule. In genere questo è dovuto a un malfunzionamento del sistema immunitario, che ha aggredito le cellule dell'organismo, come se fossero state cellule estranee e le ha distrutte. Quando questa distruzione si è completata, le energie sottili nulla possono, come nulla potrebbero se fossero dirette verso un arto mancante. Se, ad esempio, le dirigiamo verso un moncherino di una mano amputata, questa, com'è ovvio, non ricrescerà. Altrettanto avviene nel caso di malattie autoimmuni in cui la fase della distruzione delle cellule è ormai definitiva.

Quanto dura il Cleanergy®? È (purtroppo per chi lo vende) eterno. Non ha bisogno di alimentazione esterna, poiché è alimentato dalle stesse energie sottili, non teme l'umidità, non teme il freddo, né il caldo (a meno che non venga messo nel forno!)».


È interessante anche andare a vedere i costi (non proprio economici) dei due modelli Cleanergy® (il MINI e il MIDI) e degli altri prodotti venduti nel sito. Dal listino risultano i seguenti prezzi:

Mini Cleanergy € 125,00
Midi Cleanergy € 200,00
Memorie Energetiche per Midi:
Endocrino, Immunity, Connettivo, H2O, Muscolare, Circolatorio, Sangue € 100,00 cad.
Memoria Energetica per Midi: Booster € 115,00
Memoria Energetica per Midi: Legami € 140,00
Solette Energetiche con Cleanergy Inside € 80,00
Cleanergy Oil € 24,00

Le "memorie energetiche", si apprende, sono dei filtri "in grado di qualificare e rendere la terapia più veloce e specifica al singolo caso".

Che dire? Penso che chiunque abbia un minimo di competenze scientifiche e di semplice buon senso non possa che rendersi conto da solo della totale gratuità e infondatezza di tutto ciò che viene presentato nel sito. Se qualcuno ritiene di aver avuto benefici dall'uso del Cleanergy®, ritengo che tali benefici non possano andare oltre il semplice (e sempre presente) effetto placebo.

Infine mi sento di consigliare al lettore, visto che è stato direttamente coinvolto nelle attività del CRESS®, di scrivere una bella lettera all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (http://www.agcm.it ) poiché personalmente ritengo che ci siano tutti gli estremi per una segnalazione di sospetta (ma secondo me l'aggettivo sarebbe inutile) pubblicità ingannevole.

Silvano Fuso
Chimico-fisico
Segretario CICAP-Liguria e coordinatore Gruppo Scuola CICAP
fuso@cicap.org