Randi in Italia: un trionfo

image
Un momento della serata incontro con James Randi a Torino (Foto: Eleonora Galmozzi).
Chi segue il CICAP non si sarà fatto sfuggire una notizia eccezionale, giunta inaspettata quanto gradita: nel mese di maggio il mitico James Randi è stato in Italia , dove ha partecipato a una serie di incontri in suo onore organizzati dal Comitato.

Randi: l'uomo dei misteri. Ex prestigiatore, fondatore dello CSICOP e smascheratore di ciarlatani, Randi è l’uomo che ha messo in palio un milione di dollari per chiunque dimostri un fenomeno paranormale in condizioni di rigoroso controllo. Non a caso è considerato un paladino della razionalità e il più grande investigatore di mysteri al mondo.

Tre sono stati gli appuntamenti con il prestigioso ospite, e uno di questi ha addirittura coinvolto tutta l’Italia, ma procediamo con ordine.

Incontro a Torino. Il 15 maggio James Randi è stato protagonista di una serata a Torino , organizzata dal gruppo Piemonte e dal locale Circolo Amici della Magia: sala tutta esaurita con la partecipazione di circa 300 persone. Sul palco, insieme a Randi, Massimo Polidoro, che lo ha intervistato e fatto da interprete. Lunghissima è stata al termine la coda per la firma degli autografi.

image
La serata al The Space Cinema, in diretta da Milano in oltre 35 sale in tutta Italia (Foto: Alberto Villa)
Randi via satellite. L’indomani si è tenuto poi un evento di portata nazionale , grazie anche alla collaborazione con Focus e The Space Cinema. Infatti, la conferenza tenuta a Milano da Randi, nuovamente intervistato da Massimo Polidoro, al cinema Space Odeon, è stata trasmessa in contemporanea in tutti i cinema del circuito Space di Italia, da Trieste a Palermo. Un’occasione unica, proposta per la prima volta dal CICAP a tutti coloro che nel nostro paese ammirano il lavoro di Randi: tutti hanno avuto la possibilità di partecipare, seguendo la serata dal cinema Space più vicino a casa (qui si può scaricare la locandina-souvenir dell'evento ).

Ma quante lo avrebbero fatto? Questo era il dubbio di alcuni scettici (appunto). Quanti avrebbero avuto voglia di recarsi una sera al cinema, pagare un biglietto di ingresso, per ascoltare un personaggio forse poco noto da noi, per di più americano? Il riscontro è stato al di là delle più ottimistiche previsioni, con oltre 1200 persone in tutta Italia, e a Milano, dove l’evento si è svolto dal vivo, la sala ha registrato il tutto esaurito.

image
Randi in visita alla sede padovana del CICAP (Foto: Cristina Visentin).
A cena con la leggenda. Non pago del bagno di pubblico, e incurante dell’età, la sera del 17 maggio James Randi è stato in Veneto, dove ha partecipato a una cena con i simpatizzanti locali nella splendida cornice del Castello di San Pelagio, in provincia di Padova. Ancora una volta tutto esaurito: oltre 130 persone, tutti i posti disponibili, hanno voluto cenare con Randi.

In queste serate Randi ha parlato di fenomeni paranormali e piegato cucchiaini, svelato i trucchi dei guaritori filippini e di certi santoni carismatici. Abbiamo sentito dalla sua voce il racconto di fatti ormai entrati nella storia, come il Progetto Alpha (raccontato in Query 2 nella rubrica “I classici del mistero”) e di come Randi indovinò in diretta un disegno fatto di nascosto dalla giornalista Barbara Walters, o di quando riuscì a evadere da una camicia di forza stando appeso a testa in giù sulle cascate del Niagara... Il tutto è stato condito dai filmati e le immagini dell’epoca, compresa la puntata di "Happy Days" in cui Randi interpretò sé stesso.

Per i cicappini presenti, c’è stata la meraviglia dell’incontro, il vivo piacere di ascoltare le avventure di un personaggio così interessante ma anche incredibilmente “vero” e ancora pieno di verve e ironia, a 83 anni. C’è però da riportare anche qualcos’altro: la velocità con cui a Torino, Milano e Padova i posti disponibili sono andati esauriti, addirittura nel giro di pochi giorni, l’alto numero di persone accorse nei cinema, in tutte le regioni, dovrebbe farci ricordare che gli scettici non sono soli. Moltissimi, quando arrivano a conoscere il Comitato esclamano: “Ma allora non sono il solo a pensarla così, su questi temi!”. Ebbene, no: siamo in tanti, più di quanti spesso non si creda e la visita italiana di Randi ha contribuito una volta di più a dimostrarlo.

Marta Annunziata

RASSEGNA STAMPA

image
James Randi con il suo nuovo e "adorato" bastone con pomello a forma di teschio, dono del CICAP (Foto: Alberto Villa).
Grande è stata l'attenzione dei media per l'arrivo di Randi in italia, da cui mancava da quasi 10 anni. Nonostante il preavviso di sole due settimane, il lavoro comune fatto dal CICAP (e in particolare da Juliana Galvis del nostro Ufficio Stampa) e dallo studio di Paola Mongini, che ha curato la promozione dell'evento per conto di YAM112003, la compagnia che ha prodotto la serata insieme al CICAP, a Focus e a The Space Cinema, è stato davvero straordinario. Quella che segue è una rassegna delle principali uscite su giornali, radio, tv e testate online. Altre pubblicazioni sono previste nelle settimane e nei mesi a seguire (e verranno man mano aggiunte qui); tra le altre, per quanto riguarda la tv, un'intervista di Massimo Polidoro a Randi andrà in onda nel corso della nuova serie di "Eva" (Raidue) che partirà il 13 giugno; un'altra intervista si vedrà in autunno a "Voyager" (Raidue).

Quotidiani:



Periodici:



Radio:


Video:


Internet:



Il trailer della serata di Randi allo Space Cinema:



(Ultimo aggiornamento: 8 giugno 2012)