Le fallacie degli scettici

Perché le persone credono a cose inverosimili? Perché c’è così tanta irrazionalità nel mondo? Uno scettico vi fornirà una sola risposta ad entrambe le domande: fallacie. Le fallacie sono quel tipo di argomentazioni comuni, affascinanti, persistenti e completamente sbagliate. Poiché le persone continuano a commettere fallacie, finiscono per credere a ogni sorta di stranezza: questa è ciò che si dice comunemente.

Nei principali testi sullo scetticismo, e nelle pagine dei periodici scettici come questo, si possono trovare brevi discussioni sui tipi più comuni di fallacie. La classificazione tradizionale è ben conosciuta e, spesso, basata sui loro nomi latini: ad hominem, ad ignorantiam, ad populum, petitio principii, post hoc ergo propter hoc.

Alcune di loro hanno un significato più oscuro, come ignoratio elenchi, affermare il conseguente, secundum quid e ad verecundiam, meglio con[...]



L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.