Il metodo dei Minimi quadrati

Fondamentale strumento nella cassetta degli attrezzi degli scienziati

  • In Articoli
  • 27-01-2020
  • di Davide Passaro
Nella maggioranza delle riviste di enigmistica esiste il gioco “Unisci i puntini”.

Unendo pazientemente i vari numeri in modo sequenziale, si viene, mano a mano, a comporre una figura che la semplice sequenza di numeri non lascia intravedere facilmente, a meno di particolari abilità visive/astrattive.

Per certi aspetti, a volte il lavoro degli scienziati consiste nell’unire questi puntini ottenuti da dati sperimentali per poter interpretare i dati dell’esperimento.

In realtà, questa è una semplificazione perché nella testa di uno scienziato, prima ancora di realizzare un esperimento, c’è già un’idea (un modello/una teoria) che l’esperimento realizzato ha lo scopo di confermare o meno.

Una delle più famose dispute della storia della scienza e, in particolare, probabilmente la prima della storia della statistica, si ebbe fra i grandi matematici Gauss e Legendre e riguardava proprio l’ideazio[...]







L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.