La scienza si diverte

Washington. Qualche mese fa in Scandinavia sono stati assegnati i premi Nobel 2005. Al di là dell'Atlantico, presso la prestigiosa università di Harvard, sono stati invece premiati gli autori delle ricerche più assurde e improbabili, quelle che malgrado la loro scientificità "non devono essere ripetute". Tra gli studi che hanno fruttato agli autori il riconoscimento, si segnalano l'analisi della velocità di persone che nuotano nello sciroppo (premio per la chimica), la ricerca sulle secrezioni gassose dei pinguini, lo studio sugli odori emessi dalle rane in situazione di stress (biologia), l'invenzione di testicoli artificiali per cani castrati (medicina) e di una sveglia che si nasconde sotto il letto per non farsi trovare da chi dorme (economia).

Il premio per la pace è invece andato a due ricercatori che hanno monitorato l'attività cerebrale di una locusta cui venivano mostrate scene di "Guerre Stellari".

image

L'IgNobel per la letteratura è andato agli ignoti truffatori nigeriani che hanno inondato internet con le loro improbabili richieste di aiuto, firmate da figli di ex-dittatori che offrivano in cambio cospicue ricompense; i premiati non hanno presenziato alla cerimonia, preferendo probabilmente godersi nell'anonimato le generose donazioni di chi ha abboccato ai loro tranelli. Ora i "vendicatori" di 419eater.com potranno vantarsi di aver gabbato dei premi IgNobel (non perdete l'articolo di Paolo Attivissimo sull'argomento presente sul suo sito: www.attivissimo.net/antibufala ).

Ad Harvard, tra coloro che lanciavano aeroplanini di carta sui premiati, c'erano molti illustri scienziati; in particolare era presente il fisico Roy Glauber, che pochi giorni fa a Stoccolma ha ricevuto il premio Nobel, quello vero... Anche in Italia, infine, sarà presto possibile leggere le storie degli IgNobel, in un nuovo libro pubblicato dalla Garzanti.

Categorie

Sullo stesso argomento

Prometeo