L'Effetto Dunning-Kruger

  • In Articoli
  • 12-11-2021
  • di Sergio Della Sala e Robert D. McIntosh
img
La vulgata popolare dell’Effetto Dunning-Kruger
Il professor Roberto Burioni è un paladino della competenza. Afferma che bisognerebbe parlare in pubblico solo di temi che si conoscono e che sono stati approfonditi in anni di studio, che consentono di sviluppare un adeguato senso critico. Per rinforzare il concetto, nelle sue conferenze fa spesso riferimento all’Effetto Dunning-Kruger (EDK), che spiega sinteticamente con l’espressione “i somari non sanno di essere somari” sottolineando come non valga la pena disquisirne oltre perché tutti oramai ne hanno sentito parlare e ne conoscono i dettami[1].

E ha ragione. L’EDK è oramai ubiquo e dà lustro scientifico all’idea che meno sappiamo più crediamo di sapere. Se facciamo una ricerca con Google del termine EDK otterremo milioni di risultati, le cui fonti spaziano dalla psic[...]


L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.
accessToken: '2206040148.1677ed0.0fda6df7e8ad4d22abe321c59edeb25f',