A me la macchina!

Quando nel 1997 gli scienziati olandesi del Laboratorio di Magneti ad Alta Intensità della Radboud University di Nijmegen, in Olanda, riuscirono a far levitare una rana per mezzo di un campo magnetico, oltre a essere pubblicata su una rivista scientifica (lo European Journal of Physics) la notizia fu ripresa da numerosi giornali in tutto il mondo. All'indomani della pubblicazione, un collaboratore inglese del gruppo riceve una lettera così sorprendente che gli scienziati decidono di pubblicarla sul loro sito (www.hfml.ru.nl/froglev.html ), che contiene anche molte curiosità e informazioni utili sui magneti e i loro campi. La lettera, firmata da Olaf van Haarve è scritta sulla carta intestata della "Chiesa dei Serpenti degli Ultimi Giorni": fondata a Barking, Essex nel 1905 da un certo Alfred Muzzlewhite, finita "a pancia in su" (sono le parole di van Haarve) negli anni Cinquanta dopo la morte del fondatore, e "resuscitata" a Bradford-on-Avon, Wiltshire, nel 1995. Sempre dall'intestazione si apprende che la chiesa "incorpora l'unica vera Cappella di Erpetologia," e van Haarve ne è lo Snakehead. In un inglese traballante, van Haarve vanta improbabili possedimenti del valore di venticinque milioni di sterline nell'Essex e nel Kent, e chiede informazioni sulla "macchina" per levitare. Vuole sincerarsi che funzioni: "si sa che ci sono molti ciarlatani in giro." Ha bisogno inoltre di sapere quanto è grande il magnete, quanto rumore fa e se si può nascondere sotto il pavimento. La ragione? Si offre di acquistare, per un milione di sterline, la macchina (e, come dice candidamente, il silenzio degli scienziati). "Abbiamo la Vera Parola per salvare il mondo, ma dobbiamo usare dei trucchi magici perché la gente ci ascolti!" Poi spiega la sua idea:
So che se durante le nostre Funzioni in chiesa apriamo la tenda della Camera del Serpente e io comincio ad alzarmi da terra e poi (lentamente e dolcemente!) torno giù, avremo molta più gente che si unisce alla nostra chiesa, che è un'ottima cosa. È importante che se si fa l'affare non lo diciate a nessuno, ovviamente. Ma un milione di sterline comprano un sacco di "Shhhhh", come dice James Cagney nel suo film, anche se per lui erano dollari.
Come pegno della sua buona fede van Haarve allega anche una banconota da cinque sterline: la macchina non deve essere usata per la scienza, ma per Dio! Ma il tarlo del sospetto lo rode: ha letto sul Times che anche i seguaci del Partito della Legge Naturale praticano la levitazione. Non sarà che la macchina è già stata venduta a quei pericolosi pazzi?