SINDONE/2 - I Templari e la Sindone

  • In Articoli
  • 08-08-2009
  • a cura di Carla Cigognini
image
Nel giugno di quest'anno è uscito il libro di Barbara Frale, I Templari e la Sindone di Cristo (Il Mulino), preceduto da un notevole lancio promozionale (un documentario prodotto dalla Rai, due interventi sull'Osservatore Romano, la copertina di un supplemento domenicale di Repubblica e vari articoli sui giornali). L'autrice ritiene di avere trovato documenti che dimostrerebbero che i Templari possedevano la Sindone nel secolo XIII.

Gaetano Ciccone e Gian Marco Rinaldi hanno esaminato le presunte prove e hanno scritto un articolo disponibile qui: http://sindone.weebly.com/frale1.html .

È risultato che i documenti non sono una scoperta della Frale, ma erano già stati pubblicati da tempo. Come presentati nel libro, i documenti non forniscono alcun indizio che la Sindone fosse nota ai templari. Quel che è peggio, Ciccone e Rinaldi hanno confrontato le prove che la Frale ritiene di aver rinvenuto nei documenti con le edizioni originali dei documenti stessi e ritengono che la presentazione offerta nel libro sia affetta da fraintendimenti che ne alterano il significato. La loro conclusione è che «nessun cavaliere templare ha mai visto la Sindone di Torino».