Vaccini: a mali estremi, estremi rimedi?

Il calo delle coperture, l'epidemia di morbillo, la risposta delle istituzioni

img
Si è detto che il calo delle coperture vaccinali richiedesse l’uso delle maniere forti: la legge sull’obbligo e un tono aggressivo. Non c’era proprio altra strada?

Non si può reagire in maniera efficace e duratura alle resistenze nei confronti dei vaccini senza averne prima compreso le ragioni e senza indagare il fenomeno nel suo complesso. Potremmo così scoprire che pro e antivax non sono in fondo così lontani tra loro. Tutti si preoccupano della sicurezza dei propri figli, tutti lo fanno anche in base a fortissimi meccanismi inconsci selezionati nel corso dell’evoluzione. E negli errori di valutazione di cui sono vittima le persone che si oppongono a questi importantissimi strumenti di prevenzione potremmo facilmente cadere anche tutti noi. Nel recente calo delle coperture vaccinali in Italia sono poi intervenuti altri fattori: scopriamoli insieme, insieme ad altri approcci che potevano essere usati e che andranno messi in campo in futuro.

Ne parleremo giovedì 30 maggio 2019 alle 21 a Milano con Roberta Villa, medico e giornalista scientifica, collaboratrice del portale "Dottore, ma è vero che?" e youtuber attiva anche su Facebook e Instagram, soprattutto nel campo dei vaccini.

L’evento si terrà presso l‘Osteria dell’Utopia, in Via Vallazze 34 a Milano.