Il reggiseno non provoca il cancro

Un nuovo articolo tratto da "Dottore, ma è vero che...?"

img
Il timore che l’uso del reggiseno possa aumentare il rischio di cancro al seno è stato diffuso per la prima volta nel 1995 da due antropologi, Sydney Ross Singer e Soma Grismaijer, che sostenevano di aver condotto essi stessi negli Stati Uniti una ricerca su più di 4.000 donne con risultati inequivocabili. Recentemente l’allarme è stato rilanciato da un lungo articolo di un osteopata pubblicato su Goop.com, il sito dell’attrice Gwyneth Paltrow che dà largo spazio alla propaganda e al commercio di prodotti e pratiche “alternative”, in teoria finalizzate al benessere.

Si tratta di un timore infondato: nel 2014 uno studio condotto negli Stati Uniti da Lu Chen, del Fred Hutchinson Cancer Research Center di Seattle, ha confrontato un migliaio di donne con tumore al seno in post menopausa con quasi 500 donne sane, senza trovare nessuna associazione tra il rischio di ammalarsi e il tipo di reggiseno, la presenza del ferretto, tempi e modalità del suo uso.

Leggi l'articolo completo di Roberta Villa su “Dottore, ma è vero che...? ”, il portale realizzato dalla FNOMCeO con la collaborazione del CICAP, per offrire a tutti un’informazione accessibile, scientificamente solida e sempre trasparente.