Non scettici: l'opinione degli scienziati indiani sulla medicina ayurvedica

  • In Articoli
  • 23-04-2020
  • di Barry A. Kosmin
img
Traduzione di Luisa Annalucia Stevano

Attualmente l’ideologia politica dominante in India è l’Hindutva, associata al partito conservatore e nazionalista Bharatiya Janata con a capo il Primo Ministro Narendra Modi. Secondo questa ideologia sono da respingere nettamente le politiche socialiste e multiculturali del Partito del Congresso Nazionale Indiano, precedentemente al potere, i cui esponenti sono di formazione occidentale: questo, nel nome di un’esaltazione della cultura indiana che viene fatta coincidere esclusivamente con l’induismo, a cui si attribuiscono, tra le altre cose, presunte concezioni scientifiche e scoperte in tempi remoti. Come se non bastasse, la presunta «scienza indù» di oggi e di allora sarebbe caratterizzata, secondo i sostenitori dell’Hindutva, dall’«intuizione», contrapposta allo «sfacciato razionalismo» della scienza occidentale moderna.

Le rivendicazioni ideolo[...]



L'articolo completo, come alcuni di quelli pubblicati sugli ultimi 4 numeri di Query, è disponibile solo per gli abbonati. Se vuoi leggerlo per intero, puoi abbonarti a Query Se invece sei già abbonato, effettua il login.
Tutti gli altri articoli possono essere consultati qui . Grazie.