La cicala, Q e l’UFO del ’66 - Ipotesi sull'origine di QAnon

Chi ha seguito i miei studi sui cerchi nel grano, conoscerà la ricostruzione memetica[1] che ho fatto del fenomeno, secondo la quale un avvistamento UFO avvenuto in Australia nel 1966 ha portato all’idea virale insinuatasi intorno al 1978 nella mente di Doug Bower la quale a sua volta ha dato origine al fenomeno del sistema di credenze dei cerchi nel grano così come lo conosciamo oggi: i circlemaker creano i cerchi, i believer ritengono che non siano opere umane e il belief system dei cerchi si autoalimenta e continua a sopravvivere.

È possibile che un’idea virale si sia annidata nella mente di qualcuno anche nel caso del sistema di credenze di QAnon, fornendo l’ispirazione per una burla o esperimento sociale e che, come era accaduto per i cerchi nel grano, il tutto sia poi sfuggito di mano dando origine al bizzarro fenomeno sociale QAnon e alle sue pericolose derive, come ad esempio il deprecabile assalto a Capitol Hill del gennaio 2021?

A valle di numerosi approfondimenti tuttora in corso, sembra che un sottile filo invisibile colleghi l’origine di QAnon a un’enigmatica organizzazione che risponde allo strano nome di CICADA[2] 3301.

Per chi ancora non conoscesse QAnon, suggeriamo gli articoli[3][4][5] già pubblicati su Queryonline, così come il libro[6] e i video[7][8][9] di Massimo Polidoro.

Il 4 gennaio 2012 sul portale internet 4chan apparve un’immagine che riportava una misteriosa richiesta in inglese[10] con queste parole: Salve. Stiamo cercando persone altamente intelligenti. Per trovarle abbiamo preparato un test. C’è un messaggio nascosto in questa immagine. Trovalo e ti condurrà sulla strada per trovarci. Non vediamo l’ora di incontrare i pochi che riusciranno ad arrivare alla fine del percorso. Buona fortuna. Il bizzarro messaggio era firmato con un numero a quattro cifre: 3301.

image

Gli utenti più scaltri dal punto di vista informatico imbattutisi nell’immagine la scaricarono e notarono che aprendo il file con un editor esadecimale, era possibile trovare, fra tutti i caratteri non interpretabili, la seguente stringa di caratteri leggibili:

TIBERIVS CLAVDIVS CAESAR says “lxxt>33m2mqkyv2gsq3q=w]O2ntk”

Era un chiaro rimando al cifrario di Cesare[11], uno dei più antichi metodi usati per criptare un messaggio. Questo metodo implica di sostituire ogni lettera dell’alfabeto con un’altra in base a un salto di posizioni prestabilito. Se decido, ad esempio, di usare un salto di 3 posizioni, allora la A andrà sostituita con la lettera D che si trova tre posizioni più avanti nell’alfabeto e dunque la parola attaccare risulterebbe codificata nella stringa dzzdffduh.

Usando questa tecnica, alcuni utenti furono in grado di decodificare la stringa “lxxt>33m2mqkyv2gsq3q=w]O2ntk” nella stringa risultante “https://i.imgur.com/m9sYK.jpg” che rappresentava un link internet di un’immagine online[12]. Ma le sorprese non erano finite.

Con disappunto per le persone che partecipavano alla soluzione dell’enigma, l’immagine rappresentava un’anatra e una scritta che si può tradurre così in italiano: Accidenti, (hai trovato) solo esche seguendo questa strada. Sembra che tu non riesca a capire come arrivare al messaggio.

image

In realtà la scritta originale in inglese era questa: WOOPS Just decoys this way. Looks like you can’t guess how to get the message out. Alcuni notarono le due parole guess e out e le associarono al programma di steganografia OutGuess[13]. La steganografia è una tecnica che consente di nascondere messaggi all’interno di un vettore che non desta sospetti, in questo caso l’immagine con l’anatra. Con l’uso del computer è possibile usare immagini o altri file per occultare al loro interno informazioni da trasmettere. Elaborando infatti l’immagine dell’anatra attraverso il programma OutGuess si riuscì ad estrarre del testo che rimandava a cercare un libro attraverso un link[14] internet sul sito reddit.com, il tutto seguito da una progressione di 76 stringhe fatte di numeri del tipo: 1:20, 2:3, 3:5, ... , 76:21. La tana del bianconiglio diventava sempre più profonda.

Grazie al link si riuscì successivamente a ricostruire in maniera complessa parte del testo tratto dal libro The Mabinogion[15] e a quel punto si intuì che la sequenza di numeri indicava di andare a prendere una determinata lettera per ogni riga del testo; dalla riga numero 1 andava presa in posizione 20 la lettera C iniziale della parola Caerlleon, dalla riga 2 la lettera a in posizione 3, dalla 3 la l in posizione 5 fino ad arrivare alla riga 76 in cui andava identificata la lettera t in posizione 21.
image

Il messaggio così rocambolescamente ricostruito recitava in inglese: Call us at us telephone number two one four three nine o nine six o eight (in italiano: Chiamaci al numero di telefono 2143909608).

Chi chiamava quel numero in quei giorni poteva ascoltare[16] un inquietante messaggio telefonico[17] che con voce automatica diceva: Ottimo. Hai fatto molto bene. Ci sono tre numeri primi associati con l’originale finale .jpg. 3301 è uno di questi. Dovrai trovare gli altri due. Moltiplica tutti e tre questi numeri e aggiungi .com alla fine per scoprire la prossima mossa. Buona fortuna. Addio.

Bisognava tornare dunque all’immagine di partenza e osservando attentamente le sue dimensioni si scoprì che questa misurava 509 pixel in larghezza e 503 pixel in altezza; i tre numeri primi erano stati identificati.

image

Moltiplicando 3301 per 509 e 503 si ottenne il numero 845145127 a cui sarebbe bastato aggiungere .com. Andando al sito internet 845145127.com tutti speravano di essere arrivati alla fine dell’enigma, ma non era così, la tana era ancora più profonda.

Raggiungendo il sito 845145127.com, quello che si poteva vedere era l’immagine di un insetto, una misteriosa cicala (in inglese cicada).

image

Utilizzando ancora una volta OutGuess si scoprì che l’immagine della cicala conteneva un nuovo messaggio nascosto, firmato con chiave PGP, che di fatto invitava a tornare su quella pagina esattamente alle ore 17 del lunedì 9 gennaio 2012.

image

Tornando su quella pagina internet esattamente all’ora indicata del giorno indicato, fu possibile vedere un’immagine della cicala con l’invito a cercare fisicamente il simbolo stesso dell’insetto presso una serie di luoghi geografici reali indicati attraverso coordinate GPS.

image

Le coordinate rimandavano a più di dieci siti sparsi in tutto il pianeta, dagli U.S.A. all’Australia, dall’Europa alla Corea. In quei siti furono rinvenute delle stampe cartacee del simbolo della cicala, ognuna di esse recante un QR code, ma fermiamoci qui perché la storia del primo puzzle della fantomatica organizzazione CICADA 3301[18] prosegue ancora con altri colpi di scena e diventerebbe altresì più complesso riassumerlo in poche righe. I più tenaci e curiosi potranno cercare in rete e approfondire la storia se lo riterranno opportuno[19][20][21].

image

image

Di chi si celi realmente dietro la misteriosa organizzazione e delle sue finalità si sa veramente poco, nonostante molte speculazioni siano state fatte durante il corso degli anni. Una delle ipotesi è che CICADA 3301 sia un ARG (Alternate Reality Game), un gioco di realtà alternativa che combina elementi del mondo digitale e di quello reale come parte di una narrazione o di una storia più ampia.

Si sa per certo, d’altro canto, che CICADA 3301 lanciò un secondo enigma il 4 gennaio 2013 e poi un terzo il 4 gennaio 2014; quest'ultimo ancora oggi non ha trovato soluzione.

È noto almeno uno dei solutori dell’enigma del gennaio 2012: il suo nome è Marcus Wanner[22] e un link[23] presente sulla sua homepage conduce da un paio di anni a una pagina che si conclude con Copyright 2019 Primus Holdings LLC; questa informazione tornerà utile più avanti.

Ma cambiamo contesto e facciamo un salto in avanti di sette anni: un canale YouTube (Gitmo Life) con un prolifico autore dal curioso nickname Defango.

In un video[24] dell’8 dicembre 2019 della durata di 3 ore e 25 minuti, seguiamo ciò che dice Defango al minuto 01:35:20: Avevo letto un libro chiamato Q di Luther Blissett, l’avevo letto online perché era associato a qualcosa che avevo visto nel puzzle (CICADA 3301, n.d.a.), mi imbattei in questo libro ed era molto interessante, parlava di rivoluzione, di questo tizio chiamato Thomas M., di un altro tizio chiamato Qoèlet o Q e di come tutto andasse avanti, ma sembrava che questo Thomas M. fosse cattivo e cercasse di rovesciare il governo per ragioni di tipo egoistico e tutto ciò mi dava le stesse sensazioni di Thomas (Schoenberger, n.d.a.) in CICADA perché non sembrava che le cose fossero così come lui affermava. Lui non aveva la (chiave, n.d.a.) PGP ma aveva altre persone che lo sostenevano ed era in amicizia con questo grande tizio di Hollywood (Michael Levine[25], n.d.a.) perché stavano lavorando a un film e cercando di registrare un marchio. Così mi sono detto ok, ci sono tutti gli elementi necessari, e questo fu il momento in cui decisi che dovevo fare qualcosa fuori da questo contesto.

Defango parla da ex appartenente a CICADA 3301 e il film che cita ha visto la luce nel marzo del 2021, è distribuito dalla casa di produzione americana Lionsgate Films e il suo titolo è Dark Web: Cicada 3301[26]. Il protagonista principale del film si trova invischiato in una serie di puzzle che ripercorrono esattamente lo schema dell’enigma del 2012 di CICADA 3301; tutto ciò non può essere un caso.

image

Al termine dei titoli di coda del film compare il copyright CICADA 3301[27], LLC e cercando informazioni al riguardo è possibile trovare che questo marchio è posseduto dalla Primus Holdings LLC[28] (citata nella pagina internet di Marcus Wanner) la quale detiene i diritti anche dell’immagine della cicala[29]. I nomi che compaiono nelle registrazioni dei marchi sono due: Michael Levine (citato da Defango nel video di cui abbiamo riportato un estratto) e Beth Bogaerts.

Ma seguiamo ancora Defango in un altro video, questa volta si tratta di un’intervista[30] del 28 maggio 2020 dal titolo Chi è QAnon da parte di Cory Daniel[31], gestore del sito web thephoenixenigma.

Percorriamo un passaggio al minuto 12:21: In realtà avevo letto un libro di un tizio chiamato Luther Blissett molti anni prima che (questo) mi tornasse alla mente mentre stavo risolvendo l’enigma in corso di CICADA 3301. Avevano messo una canzone che si chiamava q e questa mi ha richiamato (il libro) alla memoria e mi ha fatto pensare che sarebbe veramente forte se qualcuno analogamente a CICADA potesse prendere questa idea e portarla un po’ più avanti, così cominciai a parlare di questa cosa agli altri ma la mia idea iniziale non piacque loro.

Defango prosegue poi al minuto 34:43: Se guardi indietro all’origine di questa storia, trovi che è una sorta di “western cattolico” legata a un personaggio di nome Qoèlet [...] e il gruppo che aveva scritto il libro si chiama ora Wu Ming Foundation, mentre prima si chiamava Luther Blissett, uno pseudonimo dietro al quale c’è un gruppo di persone [...] è veramente interessante, se prendi il lavoro di Umberto Eco e lo applichi a quello che sta avvenendo, sembra quasi che QAnon sia l’inizio della storia e ora stiamo attraversando quest’altro libro chiamato Il pendolo di Foucault [...] Se guardi in cosa durante gli anni la Wu Ming Foundation è stata coinvolta, nel creare molte psyop[32] specialmente nell’ambito della pedofilia legata al satanismo, loro sono quelli che hanno creato una linea di eventi all’inizio [...] in realtà venne fuori che erano degli scherzi ma grazie al fatto che gli scherzi erano stati fatti così bene, ancora oggi la gente crede che sia la verità [...] Il panico-satanico negli anni ’80 fu originato in Italia proprio dal gruppo (Luther Blissett, n.d.a) di cui sto parlando [...] Pensammo che nell’era digitale nel futuro, con la capacità per la gente di trovare qualsiasi informazione, sarebbe stato più facile debunkare tutto ciò, ma quello che oggi vediamo è che la dissonanza cognitiva nell’umanità ora è così forte che non importa più quale sia la verità, è tutto così folle.

In diversi video ed esternazioni Defango, il cui nome reale risulta essere Manuel Chavez III, continua a rimarcare di essere colui che ha avuto l’idea dell’origine di Q, una sorta di esperimento sociale per testare la capacità della popolazione di rispondere ad esempio ad operazioni di guerra psicologica (psyop).

Diversi elementi convergono nel dire che nel 2017 Defango faceva parte di CICADA 3301 ed era attivo promotore dei suoi enigmi. A suo dire, sempre nel 2017 avrebbe avuto l’idea di Q, ne avrebbe discusso con altre persone anche all'interno di CICADA 3301, ma infine non sarebbe stato lui ad inviare i primi messaggi sulla bacheca di 4chan.

Al di là della credibilità che possiamo dargli, Defango sembra essere comunque l’unico al mondo a rivendicare la paternità dell’idea di origine e sembra essere l’unico che senza esitazione cita di essersi ispirato al romanzo italiano Q scritto dal collettivo Luther Blissett, sciorinando dettagli che non appaiono affatto essere improvvisati o di facciata.

Per quale motivo Defango rivela questi e altri particolari su CICADA 3301 e QAnon? Che altre informazioni si possono ottenere attraverso questa pista?

Compatibilmente con i risultati degli approfondimenti in corso, proveremo ad aggiungere ulteriori elementi in un prossimo futuro, seguendo la corsa del bianconiglio nella sua tana che sembra non avere fine.

Note

2) In italiano: cicala
10) “Hello. We are looking for highly intelligent individuals. To find them, we have devised a test. There is a message hidden in this image. Find it, and it will lead you on the road to finding us. We look forward to meeting the few who will make it all the way through. Good luck.”
17) Very good. You have done well. There are three prime numbers associated with the original final .jpg image. 3301 is one of them. You will have to find the other two. Multiply all three of these numbers together and add a .com on the end to find the next step. Good luck. Good-bye.”
19) 2012 Cicada 3301 Solutions Part 1: https://bit.ly/3tmeWLo
20) 2012 Cicada 3301 Solutions Part 2: https://bit.ly/2Q8Hqtw
21) 2012 Cicada 3301 Solutions Part 3: https://bit.ly/32hgKcB
24) The Case of Cicada 3301 Sevens Exposed Sunday Rabbit Hole part 1 - Danger Zone Live (Streamed live on Dec 8, 2019): https://bit.ly/3uTniKG
30) WHO IS QANON - Citizen Zone Interview with The Phoenix Enigma (Streamed live on May 28, 2020). https://bit.ly/3tktTNW